Mensa scolastica, l'assessore Caroli replica al M5S: «Mai così tanta attenzione»

di Redazione Go Fasano mercoledì, 18 aprile 2018 ore 05:30

La qualità della mensa scolastica al centro della diatriba

FASANO - “Il comunicato di ieri (martedì 17 aprile) dei Cinque Stelle mi lascia a dir poco interdetta." E' così che l'assessore all'Istruzione, Cinzia Caroli, apre il suo comunicato stampa in risposta alle accuse mosse dal movimento dei pentastellati, in una lettera pubblicata ieri sugli organi di stampa locali, nel merito della quale gli attivisti accusavano l'assessore di scarsa attenzione nei confronti di un importante settore dell'Istruzione, quale quello della mensa scolastica.
 
"Credo - sottolinea l'assessore Caroli - di aver già fornito risposte esaurienti nelle sedi istituzionali ma ritengo di chiarire alcuni punti, nell’esclusivo interesse dei cittadini. Chi oggi polemizza a prescindere, strumentalizzando addirittura i nostri figli, dovrebbe porsi in una posizione di collaborazione e supporto invece che prodursi nei soliti comunicati stampa mai preceduti da momenti di confronto. Eppure sono sempre presente, disponibile ogni giorno dalle 10 alle 14 in Comune, per tutti.
 
Rigetto l’accusa di poca attenzione verso la refezione scolastica: il servizio è monitorato da questa amministrazione e da me personalmente con un confronto continuo con gli insegnanti, che compilano schede i cui dati vengono trasmessi alla commissione mensa, informata di tutto e convocata ben cinque volte. Nell’ultima riunione dello scorso 5 aprile abbiamo ulteriormente fatto il punto, anche sulla base delle relazioni che i dirigenti scolastici ci hanno fornito sul servizio. In quell’occasione si è registrato un deciso miglioramento della qualità, e questo non lo affermo certo io, ma i dirigenti degli Istituti. Veniva messo in evidenza che, dopo diversi interventi da parte nostra, i pasti erano decisamente migliorati, rispondendo alle criticità che erano state puntualmente evidenziate nel corso dell’anno.
 
Lo stesso consigliere Trisciuzzi, il 28 marzo scorso, mangiando alla mensa con i bambini evidenziava una buona qualità del cibo. Durante l’ultima riunione abbiamo anche letto un verbale firmato dal dott. Nardelli, responsabile amministrativo della pubblica istruzione, che relazionava su una visita compiuta presso la sede della ditta Ladisa. È evidente quindi che la commissione mensa non è di certo in letargo come i grillini insinuano, e trovo tutto questo molto offensivo verso i genitori, gli insegnanti e i dirigenti che ne fanno parte.
 
Infine, le modalità di pagamento hanno consentito di ottenere la messa in regola di tante situazioni morose e ciò nel rispetto di chi, anche con fatica, è perfettamente in pari con i pagamenti. Preciso poi che se in alcune scuole i bambini hanno scritto la comunicazione sul diario, questa è stata una scelta dei dirigenti scolastici e dei loro insegnanti che utilizzano frequentemente il diario per le comunicazioni con la famiglia: il tono era assolutamente cordiale, non certo di minaccia o denigrazione e, soprattutto, TUTTI i bambini hanno riportato l’avviso e non certo solo gli interessati! L’uso del diario è del tutto normale nelle scuole, e chi ha bambini lo sa perfettamente.
 
Concludo dicendo che mai il servizio mensa è stato seguito con la massima attenzione come dalla nostra Amministrazione: pertanto mi indigna il tono strumentalmente polemico, accusatorio e intriso di pregiudizi. Sarebbe sinceramente auspicabile avviare un dialogo costruttivo e sereno con le forze politiche ed anche  con il Comitato dei genitori, senza preconcetti: lo spero - termina l'assessore - e attendo fiduciosa e disponibile come sempre”.
 
Tempo di lettura stimato: 1'
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Vinci Franco

    Bene e l'inizio dei lavori sulla 172,è per quanto riguarda l'uscita cucine pinto,che provvedimento verrà preso dato che è un uscita e un entrata...

    Mostra articolo