Nuovo piano rifiuti, Trisciuzzi contro l'Amministrazione: «Il futuro sistema è già vecchio»

di Redazione Go Fasano domenica, 13 maggio 2018 ore 06:00

Dura nota del portavoce del Movimento 5 Stelle contro la mancata attivazione della tariffazione puntuale

FASANO - Durante la presentazione del nuovo piano industriale per la raccolta dei rifiuti, il cui bando di garà verrà espletato a giorni, erano sorti i primi malumori tra il sindaco Francesco Zaccaria ed il consigliere comunale Raffaele Trisciuzzi. Quello che Trisciuzzi contestava era la mancata attivazione del servizio di tariffazione puntuale, nonostante fosse stata approvata anche dalla maggioranza una mozione in tal senso (a prima firma, appunto, del consigliere). E' così che il portavoce del Movimento 5 Stelle torna a far sentire la sua voce, tramite i suoi canali social, attaccando il sindaco e la sua amministrazione.
 
"Tariffazione elettorale puntuale a due anni dalle elezioni e a 24 ore dalla riunione in cui il Sindaco e l'ing. Cincavalli ci hanno finalmente presentato le carte del nuovo appalto rifiuti. Tengo a puntualizzare subito il mio pensiero: il futuro sistema che ci stanno consegnando è già vecchio, nelle idee, nei tempi e nei costi. Hanno votato tutti una mozione per la tariffazione puntuale entro l'anno prossimo, ma per quello che hanno poi scritto non sarà cosi. Non sono puntuali, e dobbiamo puntualizzarlo adesso.

Vogliamo un sistema - sottolinea il consigliere - di pesatura, identificazione del rifiuto, sconti tari sulla base della qualità e della quantità del differenziato. riduzione immediata del porta a porta spinto e diffusione sul territorio di maggiori postazioni di raccolta fisse (quelle previste sono insufficienti) e poi vogliamo ecocompattatori, maggiori compostiere singole e anche comunità, discipline sul riuso, sulla riduzione del ciclo dei rifiuti. Vogliamo un nuovo sistema di raccolta e smaltimento, soprattutto culturale, che incentivi i comportamenti virtuosi dei cittadini al consumo e alla sostenibilità ambientale.

Per quel poco che siamo riusciti a leggere nelle carte nulla di tutto questo. Siamo ancora in tempo per cambiarle le carte, tra poco passeranno al voto della Giunta e del Consiglio Comunale. Ricordiamocelo e ricordiamolo a tutti, ora siamo in tempo per rivoluzionare le cose, per fare ZAC col Passato, e dobbiamo farlo in fretta. Prima di votarlo lo presentino alla cittadinanza, in modo puntuale, per chiedere loro - conclude Trisciuzzi - cosa ne pensano. I fasanesi lo meritano."

Tempo di lettura stimato: 50"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo