A Cinzia Caroli la delega ai Servizi Sociali: «Ne sento il peso della responsabilità»

di Redazione Go Fasano mercoledì, 1 agosto 2018 ore 05:00

La nota dell’assessore a seguito del rimpasto di Giunta

FASANO -  A seguito del rimpasto di Giunta, all’assessore Cinzia Caroli è stata attribuita, insieme a pubblica istruzione, pari opportunità, comunicazione e relazioni con il pubblico, trasparenza, sportello di assistenza on-line, semplificazione dei procedimenti amministrativi, welfare, integrazione e politiche abitative, anche la delega ai servizi sociali, finora appartenuta all'assessore dimissionario Giacomo Maringelli.

«L'attribuzione della delega ai servizi sociali alla mia persona mi onora e mi porta a sentirne il peso della responsabilità data la delicatezza delle tante questioni da affrontare – scrive la Caroli usando i suoi canali Facebook -. Ringrazio il sindaco Francesco Zaccaria per la fiducia che ha riposto nei miei confronti. Cercherò di partire da una serie di consultazioni in primis con i gruppi di lavoro (assistenti sociali e tutte le professionalità coinvolte nel servizio) e poi con una serie di confronti ed incontri con le persone che fruiscono dei vari interventi. Occorre fare il punto sulla qualità dei servizi che si erogano alle persone e fare in modo che le due variabili: 1. qualità dei servizi erogati e 2. percezione che la gente ha di questi servizi, coincidano quanto più è possibile!
 
Parteciperemo ad un bado regionale per fruire di fondi da impiegare in favore delle donne vittime di violenza per il loro pieno reinserimento nella società e per la riappropriazione della propria autostima e autonomia. Lavoreremo, di concerto con le scuole, per tutelare i bambini che si trovano in particolare condizioni di disagio o vulnerabilità (la scuola spesso è l'unico canale di accesso rispetto a condizioni di malessere o disagio che i minori si trovano a vivere), lavoreremo sulla promozione dell'integrazione dei ragazzi stranieri presenti sul nostro territorio (potenzieremo, grazie alla collaborazione di tanti docenti, che si sono detti disponibili ad offrire ore di lezione, l'offerta formativa e cercheremo di guidare questi ragazzi verso una reale integrazione che evidentemente non è solo inserimento fisico in una comunità) . Insomma c'è tanto da fare, molto si riuscirà a realizzare solo creando dei ponti, delle sinergie tra diversi settori e le diverse professionalità. Confido nel lavoro di rete che di certo insieme riusciremo a mettere in campo».

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo