Regolamento sui dehors, Lello Di Bari e Laura De Mola chiedono chiarimenti al sindaco Zaccaria

di Redazione Go Fasano martedì, 16 ottobre 2018 ore 05:30

Depositata una interrogazione che verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale

FASANO  - I consiglieri comunali Lello Di Bari e Laura De Mola hanno depositato ieri, lunedì 15 ottobre, una interrogazione sull’adozione di un nuovo regolamento in materia di dehors, da inserire tra gli ordini del giorno dei lavori del prossimo Consiglio Comunale di Fasano.
 
Va ricordato che dopo il sequestro (ed il dissequestro) di molte strutture, risalente a luglio del 2017, pur essendo stato giudicato pienamente legittimo il regolamento approvato dalla Giunta Di Bari nel 2012, nonostante il sindaco Francesco Zaccaria avesse provveduto a promuovere la costituzione di un gruppo di studio per un nuovo regolamento, ad oggi nulla risulta essere stato prodotto. Molte concessioni sono già scadute, altre sono in scadenza e pochi mesi - stando ai tempi della macchina amministrativa - ci separano dalla prossima estate.
 
È per questo motivo che i due consiglieri hanno ritenuto opportuno chiedere spiegazioni a sindaco e Giunta. 
 
Il testo è il seguente.
 
«Premesso che: l’operazione di controllo eseguita nel luglio del 2017 dai vigili urbani sui dehors ubicati all’esterno  di pubblici esercizi nei vari centri del fasanese, e i sequestri successivamente disposti dalla magistratura in piena stagione turistica, causarono una serie di disagi con forti ripercussioni in termini economici per quegli esercenti che quotidianamente con il loro lavoro e lo spirito d’iniziativa cercano non solo un legittimo arricchimento personale ma, grazie alla riconosciuta qualità della loro attività, attraggono clientela con innegabili riflessi positivi per la nostra comunità;
 
il Sindaco Zaccaria, a pochi giorni dai provvedimenti adottati dell’autorità giudiziaria, attribuendo frettolosamente la responsabilità di quanto accaduto al regolamento in materia di dehors approvato nel 2012 (durante la mia amministrazione), prospettò la possibilità di apportare eventuali modifiche allo stesso attraverso la costituzione di un gruppo di lavoro che avrebbe provveduto a individuare e risolvere le presunte criticità; il gruppo di studio fu costituito, con delibera di giunta, ben sette mesi dopo l’annuncio del Sindaco e solo il 1 giugno 2018 riuscì a redigere una bozza di regolamento che subì varie modifiche ma che non venne approvata per divergenze all’interno della maggioranza stessa, tra chi chiedeva norme più restrittive per le concessioni e chi invece riteneva auspicabile il rinnovo delle stesse;
 
al di là della palese inefficienza dimostrata dal costituito gruppo, la necessità di modificare il regolamento comunale in materia di dehors e relativa occupazione di suolo pubblico approvato nel 2012 o l’esigenza di redigerne uno nuovo è stata smentita dalle pronunce degli organi giurisdizionali, che in più occasioni hanno confermato la sua legittimità (28 luglio 2017 Tribunale del riesame di Brindisi) così come legittime sono state ritenute le autorizzazioni a suo tempo rilasciate dal Comune di Fasano per la costruzione delle strutture stesse (28 giugno 2018 Tar Lecce);
 
nonostante il settore turistico sia nevralgico per lo sviluppo della nostra economia, al momento non solo non risulta essere stato adottato un nuovo regolamento, né modificato il regolamento del 2012 (seppur, è bene ribadirlo, non sia necessario alcun intervento modificativo sul testo), ma cosa ancor più grave ad oggi le concessioni scadute non sono state rinnovate e questo rischia di compromettere il lavoro dei gestori dei pubblici esercizi, i quali potrebbero ritrovarsi nuovamente con le strutture poste sotto sequestro;
 
i consiglieri chiedono di sapere:
 
quali iniziative intendano assumere la Giunta ed il Sindaco Zaccaria, di concerto con gli uffici competenti, per sanare le situazioni descritte in premessa e procedere all’adozione di un nuovo regolamento e/o contestualmente al rilascio delle nuove concessioni;
 
quale sia l’indirizzo delineato dal comitato di studio per il nuovo regolamento sui dehors;
 
quanto tempo occorra per redigere e approvare il nuovo regolamento.» 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Sarebbe bene anche interrogarsi sulle ragioni e sui motivi che fanno crescere il nazionalpopulismo e domandarsi quanto sbagliate siano state le...

    Mostra articolo