Antonio Scianaro: «Un Consiglio comunale a dir poco vergognoso»

di Redazione Go Fasano sabato, 22 dicembre 2018 ore 05:30

Le dichiarazioni del consigliere comunale

 

FASANO - «Un consiglio di fine anno a dir poco vergognoso, che ha mostrato già dalle prime battute il disinteresse totale su argomenti importanti per i cittadini di Fasano, tanto da chiedere a poco più delle ore 23,30 il rinvio per stanchezza dei consiglieri, non considerando la stanchezza arrecata ai cittadini per le continue TASSE e per tutti i disagi in materia Sanitaria». A dichiararlo è il consigliere comunale Antonio Scianaro, dichiarazione che si aggiunge alle polemiche che si sono sollevate in seguito alla sospensione, da parte della maggioranza, dell'ultimo Consiglio comunale.
 
«Quello che è emerso ieri ha il carattere del menefreghismo assoluto e della non curanza.
Dopo aver sostenuto nell’ultimo consiglio comunale la mozione per la partecipazione al “bando Sport e Periferie 2018”, per candidare una Istituzione Scolastica al fine di poter ottenere contributi per la realizzazione di un impianto sportivo (palestra scuola di Montalbano), apprendiamo che non c’è traccia di interlocuzione con la responsabile del procedimento, della Presidenza del Consiglio dei Ministri ufficio Sport.
 
Per non parlare dell’affidamento alla ditta GialPlast per il Servizio Raccolta Rifiuti Solidi Urbani, risposte insoddisfacenti, assolutamente prive di motivazioni e giustificazioni che hanno determinato con una condotta amministrativa discutibile, lievissime economie rispetto alle pur auspicabili aspettative di riduzione del costo del servizio, in questo particolare periodo dell’anno.
 
Insoddisfazione anche in merito all’argomento della tassa di soggiorno, dove non si è voluto favorire il confronto nella conferenza dei capigruppo con tutte le forze politiche, lasciando oscure le scelte e l’utilizzo del denaro pubblico, a discapito di interventi strutturali tangibili».

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Non è obbligatorio rispondere alle accuse di avversari politici.Ma per problemi importanti la mancanza di smentite e chiarimenti è un limite posto...

    Mostra articolo