Reddito d’inclusione (Rei) : domande on-line per ottenere il sostegno economico

di Redazione Go Fasano sabato, 2 dicembre 2017 ore 07:35

«Dalla prossima settimana attiveremo le convenzioni con i Patronati che aiuteranno i cittadini a presentare la domanda», spiega l’assessore Maringelli.  

FASANO- Il Reddito d’inclusione, la nuova misura di sostegno economico per famiglie o singoli in difficoltà, è stato istituito e prevede, sin da oggi, la possibilità di presentare on-line sul sito della Regione Puglia la domanda per ottenerlo: potranno presentarla solo i cittadini che ne hanno i requisiti, compilando un modulo su www.sistema.puglia.it/reired2018 «Va subito chiarito che non è al Comune che bisogna recarsi per presentare la domanda – sottolinea Giacomo Maringelli –: il Comune entrerà in campo nella fase successiva, con gli Ambiti territoriali, per esaminare le proposte giunte.

In ogni caso, per venire incontro a quei cittadini che non hanno dimestichezza con il computer, nella prossima settimana ci attiveremo per sottoscrivere apposite convenzioni con i Caf-Patronati disponibili ad aiutare i cittadini nella compilazione delle domande – assicura l’assessore Maringelli – e, ovviamente, ne comunicheremo per tempo i nominativi. Va sottolineato, comunque, che i Caf-Patronati aiuteranno i cittadini in modo assolutamente gratuito per la compilazione della domanda di Rei. Il tutto dalla prossima settimana».

Il Reddito d’inclusione è un beneficio economico mensile, per una durata massima di un anno e mezzo, che va da un minimo di 187 euro per un nucleo familiare composto da una sola persona ad un massimo di 485 euro per famiglie con 5 o più componenti. La domanda potrà essere presentata da chi risiede in Italia da almeno 2 anni, che abbia un reddito annuo Isee da zero a 6mila euro, in particolare da famiglie con minori o con figli disabili, da donne sole in stato di gravidanza, da over 55 disoccupati da almeno 3 mesi. Soltanto da giugno 2018 il Rei potrà essere richiesto anche da famiglie senza figli minori. Dal beneficio saranno sottratte le prestazioni assistenziali sottoposte a prova dei mezzi (bonus bebè, assegni familiari, assegno di cura). In ogni caso, il Rei sarà accompagnato da un Patto individuale con la persona che entrerà in graduatoria, ossia con interventi assistenziali e di supporto alla ricerca di lavoro.    

 

 Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    Grazie da parte mia anche alla ex amministrazione fasanese dell'allora Sindaco che, per quanto mi risulta, da dato i genitali al progetto. Di...

    Mostra articolo