Reddito d’inclusione: il Comune ha sottoscritto convenzioni con Caf e Patronati

di Redazione Go Fasano venerdì, 29 dicembre 2017 ore 06:16
Convenzionati centri di assistenza fiscale e patronati di Fasano e di Pezze di Greco
 

FASANO - Il Reddito d’inclusione, la nuova misura di sostegno economico per famiglie o singoli in difficoltà, istituito proprio in questo mese di dicembre, prevede la possibilità di presentare on-line sul sito della Regione Puglia la domanda per ottenerlo al www.sistema.puglia.it/reired2018 . Ma non solo. A chi non possedesse un computer o un tablet o non avesse dimestichezza con le procedure telematiche, potrebbero venire in soccorso i Caf-Patronati di Fasano e di Pezze di Greco.
 
«Abbiamo sottoscritto le convenzioni fra il Consorzio d’ambito territoriale che racchiude i Comuni di Fasano, Ostuni e Cisternino e quei Caf-Patronati che hanno aderito alla nostra proposta – afferma Giacomo Maringelli, assessore alle Politiche sociali del Comune di Fasano -; relativamente al nostro territorio, sono stati nove i soggetti che hanno sottoscritto la convenzione. Èbene chiarire – sottolinea Maringelli – che la consulenza dei Caf-Patronati per la presentazione delle domande sul Reddito d’inclusione è assolutamente gratuita: i cittadini che volessero avere un aiuto per la compilazione della domanda non devono versare alcuna tariffa. Tengo anche a precisare – conclude Maringelli – che non esiste una data di scadenza per l’inoltro delle domande volte all’ottenimento del Reddito d’inclusione».
 
I Caf-Patronati di Fasano che hanno sottoscritto la convenzione ed ai quali è possibile rivolgersi per la compilazione delle domande sono Cgil (in via Verdi, 19; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 17-19.30), Cisl (in via Brandi, 49; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 17-19), Uil (in via Nazionale dei trulli, 68; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 16.30-19.30 con chiusura mattutina al martedì e pomeridiana al giovedì), Cia (in via Marzolla, 12; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 16-19), Inca (sempre in via Marzolla, 12; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 16-19), Acli (in via Brandi, 12; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 17-20). A Pezze di Greco, invece, i Caf-Patronati che hanno aderito sono Italia (in via Bertani, 8; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 17-20.30), Italia (in via Italia, 79/A; apertura dal lunedì al venerdì ore 9-12 e 17-20.30), Acli (in corso Nazionale; apertura dal lunedì al venerdì ore 17-20).
 
Il Reddito d’inclusione è un beneficio economico mensile, per una durata massima di un anno e mezzo, che va da un minimo di 187 euro per un nucleo familiare composto da una sola persona ad un massimo di 485 euro per famiglie con 5 o più componenti. La domanda potrà essere presentata da chi risiede in Italia da almeno 2 anni, che abbia un reddito annuo Isee da zero a 6mila euro, in particolare da famiglie con minori o con figli disabili, da donne sole in stato di gravidanza, da over 55 disoccupati da almeno 3 mesi. Soltanto da giugno 2018 il Rei potrà essere richiesto anche da famiglie senza figli minori.
 
Tempo stimato di lettura: 30’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Vinci Franco

    Bene e l'inizio dei lavori sulla 172,è per quanto riguarda l'uscita cucine pinto,che provvedimento verrà preso dato che è un uscita e un entrata...

    Mostra articolo