Al Sacro Cuore di Fasano un convegno sul disagio neuropsichiatrico in adolescenza

di Redazione Go Fasano mercoledì, 23 maggio 2018 ore 13:30

L'evento è previsto per domani, 24 maggio, ed erogherà crediti formativi ECM

FASANO - Domani, giovedì 24 maggio, a partire dalle ore 08:00 presso la sala teatro del “Sacro Cuore” Opera Don Guanella di Fasano si terrà un interessante convegno dal titolo “Il disagio neuropsichiatrico in adolescenza: trattamenti sul territorio. Buone prassi e criticità”. Il convegno eroga crediti formativi ECM per il comparto sanitario nonché crediti formativi per gli assistenti sociali.

«Ci abbiamo messo molto impegno nell’organizzare questa giornata - spiega don Piero Lippoli, Superiore dell’Opera a Fasano - perché riteniamo che la formazione sia di fondamentale importanza sia per offrire un servizio migliore e sia per sostenere gli operatori nella loro difficile missione educativa». Infatti, in questa occasione, che si aggiunge alle numerose altre che il “Sacro Cuore” organizza da oltre trent’anni, ci sono anche relatori di fama internazionale tra i quali Graziano Graziani, Psichiatra e Neuropsichiatra Infantile, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e della International Psychoanalytical Association, Direttore Sanitario Opera Santa Rita di Firenze e Gabriele Masi Neuropsichiatra Infantile, Direttore della UOC di Psichiatria e Psicofarmacologia dell'IRCCS Fondazione Stella Maris – Pisa. Entrambi trateranno argomenti di attualità nella presa in carico e cura di adolescenti con problematiche psichiatriche. Il primo parlerà del gruppo self-help e della psicoterapia individuale degli adolescenti, mentre il secondo si soffermerà sui disturbi dirompenti del comportamento, loro diagnosi e cura, in una prospettiva di sviluppo.

«Naturalmente - interviene Bruno Marchi, direttore clinico e scientifico presso l’Opera Don Guanella nonché responsabile della giornata di studio - non mancheranno i contributi rinvenienti da importanti professionisti della neuropsichiatria regionale che, con la loro esperienza, sono in prima linea tutti i giorni ad affrontare, ognuno dalla sua prospettiva, la complessa problematica della patologia psichiatrica in adolescenza che, sebbene vi sia un regolamento risalente al 2014, non ancora trova organiche e continuative risposte». 

Dopo i saluti istituzionali della dirigente del Distretto Socio-Sanitario BR/2 della ASL Brindisi, Rosa Rosato e del consigliere regionale Fabiano Amati, tra gli altri relatori saranno presenti Graziella Di Bella, Neuropsichiatra infantile, già Dirigente della Neuropsichiatria territoriale della provincia di Brindisi e Direttore Sanitario della ASL Brindisi; Cesare Porcelli, Psichiatra e Neuropsichiatra Infantile, Dirigente Responsabile della UOS di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza di Bari Area Metropolitana; Veneranda Sabatelli, Neuropsichiatra Infantile, Consulente Neuropsichiatra dell’Opera Don Guanella di Fasano; Giuseppe Centomani, Direttore Centro Giustizia Minorile di Puglia e Basilicata; Maria De Palma, Dirigente Servizi Assistenziali alla Persona in condizioni di Fragilità della Regione Puglia; Assuntina Sollecito, Assistente Sociale del Centro Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza della ASL Brindisi.
 
L’ingresso è gratuito per i non richiedenti crediti formativi. A tutti sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Tempo di lettura stimato: 1'
 
 
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo