Importanti riconoscimenti per “Canne Bianche”

di Redazione Go Fasano martedì, 15 novembre 2016 ore 05:39
Ha ottenuto il marchio del Parco delle Dune costiere e la Carta Europea del Turismo Sostenibile – EuroparcFederation. LE FOTO. 
 
TORRE CANNE – In chiusura della stagione 2016, l’Hotel “Canne Bianche” di Torre Canne posa la pietra miliare del suo futuro sostenibile, acquisendo l’uso del marchio del Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo e la certificazione CETS – Carta Europea del Turismo Sostenibile EuroparcFederation.
 
Il marchio del Parco viene concesso, secondo un apposito regolamento, alle aziende dell'area del Parco che rispettano criteri di tutela e conservazione delle risorse ambientali e culturali in cui operano.
 
Ieri (14 novembre), nel corso di una cerimonia ufficiale, è stata posata la targa con i loghi congiunti del Parco, dell’Europarc e di Canne Bianche, a sottolineare il ruolo della struttura all’interno di quest’area naturale protetta della Puglia, alla presenza oltre che del patron di “Canne Bianche Lifestyle&Hotel” Antonio Mangano, del presidente del Parco delle Dune costiere, on. Enzo Lavarra, del direttore del Parco, Gianfranco Ciola, e del presidente del consiglio comunale di Fasano, Vittorio Saponaro.
 
 “Una prova della lungimiranza di un operatore dinamico, aperto ad una nuova concezione dell’offerta e dell'accoglienza turistica sensibili alla tutela della natura, e una conferma dell’alto valore diffusivo della filosofia e delle azioni del nostro Parco anche nelle aree contigue ed esterne al suo perimetro”, ha dichiarato l’on. Enzo Lavarra, nel corso della sobria cerimonia di consegna del riconoscimento.
 
Antonio Mangano, padrone di casa del Boutique Hotel ha aggiunto: “Quello di oggi è un momento che viviamo con emozione a Canne Bianche: la targa rimarca il nostro impegno nella tutela del patrimonio naturale e culturale di questa zona preziosa della Puglia, alla base della nostra mission e parte integrante del nostro Dna. Ringrazio il Presidente Enzo Lavarra e il Direttore Gianfranco Ciola per il loro straordinario lavoro nel valorizzare sempre più quest’area della Puglia ancora ingiustamente poco conosciuta al grande pubblico”. 
 
Il riconoscimento sottolinea la diretta assunzione di responsabilità di Canne Bianche nel proteggere e promuovere il territorio su cui sorge,e quello che per la famiglia Mangano è solo l’inizio di una collaborazione“che vogliamo consolidare e far crescere nel tempo, a beneficio di tutta l’area e delle persone che la abitano, la visitano ed imparano ad amarla come noi” ha concluso Mangano.
 
Dunque, a coronare le coordinate geografiche e la scelta di uno stile di accoglienza votato alla protezione e valorizzazione del territorio, da oggi Canne Bianche Lifestyle&Hotel è ufficialmente un’azienda a marchio Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere di Torre Canne, certificata Europark. 
 
Canne Bianche_ Lifestyle&Hotel è un Boutique hotel che si affaccia direttamente sul mare di Torre Canne. Si estende su una superficie di 15 mila metri quadrati, nel Parco Naturale Regionale Dune Costiere. Nato quindici anni fa dalla passione e dallo spirito imprenditoriale di Antonio Mangano, il progetto è cresciuto nel tempo con impegno instancabile di tutta la famiglia Mangano, idee chiare sul significato più puro di arte dell’accoglienza, ricerca di un lusso lontano dai luoghi comuni e vicino alle persone, studio dell’esistente e immaginazione del possibile, e passione, una grande passione nel realizzarlo.
 
 “La prima volta che ho visto questo scorcio di terra nuda affacciato sul mare, all’interno del Parco Naturale delle Dune di Torre Canne,era inverno; uno di quei rari giorni rigidi a cui noi pugliesi non siamo abituati - racconta Antonio Mangano -. Il sole era appena sorto, illuminando la brina che imbiancava anche il filare del canneto,al confine della spiaggia. Il panorama era surreale, di una bellezza disarmante. In un attimo ho dimenticato il freddo e con lui tutti i dubbi che mi congelavano: il nostro sogno, mio e di mia moglie Isa, aveva trovato casa. E nome: Canne Bianche”.
 
Canne Bianche ha ricevuto il 23 ottobre scorso a Roma il Premio“Stanze Italiane 2017” riconosciuto dal Touring Club Italiano e Teresa Cremona a strutture alberghiere selezionate “per carattere e personalità, curati nei dettagli e negli arredi, che sono espressione di una tradizione italiana di ospitalità, spesso a carattere familiare, che sa trasmettere il valore dell’accoglienza a prezzi ragionevoli”.
 
Tempo stimato di lettura: 2’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • galasso cosimo

    non ci sono parole neanche i defunti riposano in pace un vero schifo ma io dico quando cera la monteco si pulivano sempre i cimiteri io o lavorato...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Ma doveva essere un'altra giornata di festa sportiva dopo la la conquista della promozione,la Coppa Italia e la piacevole accoglienza di Cristiano...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!