Visita d’eccezione al Parco delle Dune costiere

di Redazione Go Fasano domenica, 20 novembre 2016 ore 08:25
Nei giorni scorsi è stato visitato dal presidente del Comitato regionale di Protezione civile Ruggiero Mennea. LE FOTO. 
 
MONTALBANO - Il consigliere regionale Ruggiero Mennea, presidente del Comitato permanente di Protezione civile della Regione Puglia, ha visitato nei giorni scorsi il Parco naturale regionale delle Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo.
 
Il consigliere Mennea è stato accolto dal presidente del Parco, on. Enzo Lavarra, e dal direttore del Parco, Gianfranco Ciola, il quale ha presentato in dettaglio l’area protetta, l’iter della sua istituzione e tutto il lavoro svolto dal 2006 ad oggi che ha fatto del Parco delle Dune costiere uno dei primi parchi in Puglia e in Italia in termini di visitatori.
 
Il fine della visita è stato quello oltre che di visitare l’area protetta anche quello di conoscere da vicino le attività di gestione, animazione e funzionamento del Parco, oltre che le varie sinergie attivate dall’Ente Parco con varie realtà del territorio: dalle numerose aziende agricole che operano nel parco, agli agriturismi, alle strutture ricettive e balneari, alle cooperative che svolgono attività di servizi e animazione, al Teatro Pubblico Pugliese, al Polo Museale, all’ARIF, alle associazioni di volontariato di Protezione civile.
 
E proprio l’aspetto legato alla collaborazione tra le associazioni di Protezione civile “Cb Quadrifoglio” di Montalbano e “SerOstuni” di Ostuni ha interessato particolarmente il consigliere regionale Mennea, nella sua veste di presidente del Comitato permanente di Protezione civile della Regione Puglia, che vorrebbe proprio replicare il modello attuato nel Parco delle Dune costiere in altri Parchi naturali della Puglia. Le associazioni di Protezione civile di Montalbano e Ostuni da diversi anni collaborano, infatti, con il Parco naturale delle Dune costiere nelle attività di monitoraggio ambientale. Un’attività fondamentale che permette di tenere costantemente monitorato il vasto territorio del Parco e di segnalare immediatamente qualsiasi tipo di criticità di natura ambientale. Alla visita di Mennea hanno preso parte, infatti, anche i presidenti delle associazioni di Protezione civile di Montalbano, Giannicola D’Amico, e di Ostuni, Biagio Nobile, ed alcuni volontari.
 
“L’idea di invitarti – ha evidenziato nel suo intervento l’on. Lavarra rivolgendosi al consigliere Mennea – nasce proprio dalla volontà di presentare la nostra esperienza per metterla a conoscenza del decisore politico e per incoraggiarla e per esaltare e migliorare il rango turistico della Puglia. Sono tanti i fattori di beneficio che vengono riconosciuti al Parco, il quale sta anche per ampliare i suoi confini. Oltre a ciò abbiamo ricevuto in comodato d’uso dai Comuni di Ostuni e Fasano beni di straordinaria bellezza che ci permetteranno di valorizzare ancor più il territorio e l’enogastronomia della zona, grazie anche al lavoro svolto dalle nostre cooperative di giovani, e dalla convenzioni strutturate con il Polo Museale e il Teatro Pubblico Pugliese”.
 
Il consigliere Mennea ha visitato l’Abergabici e Centro visite del Parco presso l’ex Casa Cantoniera ANAS di Montalbano, la Casa del Parco in contrada Fontevecchia, la masseria Fontenuova, ha percorso la caratteristica strada bianca che collega Fontenuova al mare, ha visitato la spiaggia nei pressi della Torre del Pilone e l’area umida di Fiume Morelli con l’annesso impianto tradizionale di acquacoltura biologica.
 
Al termine della visita il consigliere regionale Mennea ha ringraziato l’on. Lavarra per avergli “permesso di scoprire questo luogo di rara bellezza naturale. Un luogo ricco di storia, di ruralità, di agricoltura, di zootecnia, di ulivi secolari, di bellezze straordinarie, di rarità. Dalla campagna al mare, in bicicletta o a piedi, si respira l'odore della natura incontaminata. Un'opportunità di sviluppo turistico sostenibile con il bollino CETS. Monitorato accuratamente dalla nostra Protezione civile. Questa è la Puglia della bellezza. La Puglia è straordinariamente unica e identitaria, centimetro per centimetro”.
 
Tempo stimato di lettura: 1’ 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • cofano annarita

    grazie x questo interessante articolo, avete scritto tutti i recapiti da uilizzare ma non avete messo il link del cup, gentilmente potete...

    Mostra articolo
  • Pantaleo Pietro

    È inutile commentare quando per compiacersi certi amici non si pubblica quello non in linea con dictat di chi vi comanda. Complimentu.

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!