“Quando la natura osserva l’estate”

di Redazione Go Fasano domenica, 5 novembre 2017 ore 07:57
Lo spot del Parco delle Dune costiere presentato ai ragazzi del “Salvemini” di Fasano. LE FOTO.
 
FASANO – L’Istituto di istruzione secondaria superiore “Salvemini” di Fasano  ha ospitato la presentazione dello spot “Quando la natura osserva l’estate”, progetto del Parco Naturale Regionale Dune Costiere ‘da Torre Canne a Torre San Leonardo’, da qualche giorno visibile sul web e sui sui canali online del Parco e di WeAreInPuglia.
 
In occasione della presentazione del video, si sono confrontati sui temi del Parco, dei suoi ecosistemi naturali e dell’esigenza di comunicarli in maniera efficace il presidente del Parco on. Enzo Lavarra, il direttore del Parco Gianfranco Ciola, l’assessore alla pubblica istruzione del comune di Fasano Cinzia Caroli, la dirigente scolastica dell’ lstituto “Salvemini” Rosanna Cirasino ed i ragazzi che hanno prodotto e realizzato lo spot: Andrea Martucci, Valerio Palasciano e Giulia Rizzello che ne hanno curato la produzione esecutiva, il regista Pierpaolo Moro e il direttore della fotografia Tiziano Sardelli.
 
Il confronto con gli attenti e interessati studenti delle ultime classi del “Salvemini” è stato un momento di forte coesione tra diversi attori del territorio impegnati negli ambiti dell’istruzione, della tutela del territorio e dell’accrescimento delle conoscenze per una più profonda comprensione della realtà.
I ragazzi che hanno realizzato gli spot hanno scelto per i loro lavori un approccio che, avendo una chiara identità territoriale, si apre ad un panorama globale con cui confrontarsi con fiducia grazie alla consapevolezza del proprio patrimonio paesaggistico e storico.
 
Il messaggio che il Parco intendeva veicolare con lo spot ‘Quando la Natura osserva l’estate’ era chiaro e limpido: la bellezza va custodita insieme, partendo dalla quotidianità, dal rapporto tra l’uomo e paesaggio naturale, dalla cura delle piccole cose, dando valore al proprio patrimonio. 
 
Un incontro simbolico, che avvicina ancora di più l’istituzione ai giovani. 
 
Il Parco continua nella sua proposta di nuove forme di sviluppo locale coniugando la propria missione con la naturale indole dei giovani, pronti ad utilizzare nuovi strumenti per diffondere i propri pensieri per contribuire in modo significativo e deciso al progresso del territorio.
 
Tempo stimato di lettura: 40’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!