Il Parco delle Dune Costiere sbarca in Nord America

di Redazione Go Fasano domenica, 12 novembre 2017 ore 10:06

A Montreal saranno presentati gli attrattori del territorio fasanese e ostunese

FASANO - Dopo la visita di studio della delegazione della Kullaberg Nature Reserve della Svezia e l’intesa bilaterale raggiunta al work shop di Europarc sulla CETS nel Parco del Gran Sasso per programmi comuni di cooperazione trans frontaliera, prosegue l’attività di proiezione internazionale del Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo.
 
In settimana due altri importanti momenti, la missione del presidente del Parco on. Enzo Lavarra a Montreal dal 14 al 17 novembre prossimo, su invito della Camera di Commercio Italo-Canadese. Nella sua veste di componente del Board di Europarc incontrerà i responsabili dei Parchi del Québec. Questi hanno avviato un progressivo superamento della loro tradizionale visione “conservativo-museale” dei Parchi, e intendono ora confrontarsi con il modello europeo di compatibilità della tutela con la presenza di attività economicamente compatibile proprie della visione europea.
 
Nella fitta agenda canadese Lavarra presenterà il Parco delle Dune Costiere in uno specifico work shop a tour operator canadesi e a riviste specializzate di settore.
 
Quello del turismo sostenibile canadese è fenomeno di grande rilevo e riguarda sia i cosiddetti baby boomers che in modo crescente giovani e ragazze.
 
L’Italia è al settimo posto è al terzo fra le mete nel mondo, al terzo fra le mete europee, mentre la Puglia non è annoverata fra le regioni preferite, solo da poco è aperta una timida attenzione verso la nostra Regione. La missione di Lavarra è perciò occasione per aprire canali per l’area delle Dune Costiere, anche come porta d’accesso per il sistema dei Parchi pugliesi.
 
Gli attrattori di elezione e sono enogastronomia, paesaggio, strutture di accoglienza e travel slow, beni culturali e borghi storici.
 
Tutte caratteristiche del Parco delle Dune Costiere, dell’area della piana degli oliveti monumentali e della Valle d’Itria.
 
La missione è stata accuratamente preparata da Lavarra definendo contenuti e modalità di comunicazione multimediale con il suo consolidato team di collaboratori, col direttore del Parco e il pool dei comunicatori, autori degli spot apprezzati e veicolati dal circuito ufficiale di Pugliapromozione.
 
In parallelo alla missione Canadese nella stessa settimana due bloggers statunitensi Ms Catherine Sweeney e Mr TWS saranno ospiti del Parco delle Dune Costiere per visitare i luoghi simbolo del Parco (dalla via Traiana, al Dolmen di Montalbano, alle lame con gli insediamenti rupestri fino alle zone umide costiere) avviando così i primi contatti utili per veicolare ai followers della loro piattaforma, informazioni e programmi del Parco e del sistema pugliese delle aree naturali protette.
 
Tempo stimato di lettura: 1’ 20’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    L'ultimo ostacolo è stato superato.Ormai la partecipazione,la decisione,la volontà popolare diventano sempre meno determinanti per eleggere i...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!