Giuseppe Gimmi: il perfetto mix tra street style e tradizioni

di Marisa Cassone sabato, 3 giugno 2017 ore 08:31

Il giovane fasanese crea particolari t-shirt, affiancando la sua passione a tanti sogni nel cassetto.

FASANO- Giuseppe Gimmi, Classe 1997.  Si definisce “strano” (in senso positivo) perché “non mi piace seguire la massa”. Ciò che lo caratterizza infatti è la sua personalità, il suo stile che lo ha portato ad avviare un progetto, meglio definito “un’avventura”.
Giuseppe ha cominciato a produrre T-shirt che più rappresentano le sue passioni: lo stile americano e californiano negli anni 70 e 80, l’epoca in cui i ragazzi occupavano le strade con i radioloni in spalla, in cui le icone e i modelli da seguire erano Elvis Presley e Marilyn Monroe.
 
Dalla nostra chiacchierata è emerso infatti il talento ma soprattutto le tante qualità e peculiarità che rendono singolare Giuseppe Gimmi: originalità, unicità, curiosità, consapevolezza delle responsabilità e dei sacrifici che la vita riserva, insieme a creatività e immaginazione, il tutto condito con tanta voglia di fare e autostima quanto basta per poter realizzare i propri sogni.
 
Ma, sotto alcuni aspetti, l’apparenza inganna. Alla passione di tutto ciò che riguarda gli anni 70 e 80 e al suo “street style”, si affianca quella per le tradizioni. Giuseppe ama ascoltare storie “di quelli anziani che sorridono e dalle cui rughe puoi conoscere e imparare tanto”.
Gli piace viaggiare per scoprire cose nuove e, proprio per questo, non visita mai due volte lo stesso posto perché “la seconda volta non susciterebbe le stesse emozioni e lo stesso entusiasmo della prima”.
 
Il suo essere così eclettico, lo porta ad ascoltare musica di ogni genere: da Jim Morrison a Claudio Villa e Guccini fino ad arrivare a Mozart e Verdi.
“La vita è come una candela: devi viverla prima che si spenga”. Pensieri saggi per un giovane con un’innata voglia di costruire il suo futuro con le proprie mani.
 
Ma tornando alle T-shirt, il progetto in cantiere di Giuseppe è quello di unire anche qui la sua passione per le usanze e i costumi tipici promuovendo infatti perfino la Puglia, così come ha già  fatto per la sua Fasano.
“Osservo e studio i lavori dei grandi stilisti da cui prendo spunto per lo stile delle mie magliette – spiega – a cui unisco la mia idea di stile e quello degli anni che tanto amo”.
Uno stile ibrido quindi, che unisce la semplicità all’originalità, dando valore ad ogni piccolo dettaglio che fa la differenza.
 
Ma tutto questo e molto altro è possibile scoprirlo sul suo profilo Facebook e Instagram in cui, attraverso le numerose foto che adora scattare, si può apprendere al meglio la sua rara personalità e magari anche ordinare ed acquistare una delle sue creazioni.
 
 
 
Tempo stimato di lettura: 40''

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!