I vini di San Leonardo a Borgo Egnazia

di Redazione Go Fasano lunedì, 20 novembre 2017 ore 08:10

Due giorni di grandi eventi organizzati dalla Fondazione Italiana Sommelier Puglia

SAVELLETRI- L’armoniosa e innata eleganza dei vini trentini arriva in Puglia, nello scenario suggestivo e accogliente di Borgo Egnazia: il 25 e il 26 novembre i gioielli dell’enologia italiana firmati San Leonardo saranno protagonisti di un doppio evento organizzato in collaborazione con Fondazione Italiana Sommelier Puglia.

Due giorni per scoprire il patrimonio e la storia della Tenuta dei Marchesi Guerrieri Gonzaga, appassionati custodi di un mondo antico dove le pazienti pratiche di cantina, ancora assolutamente artigianali, regalano vini prestigiosi tra le imponenti montagne trentine e il tepore del lago di Garda.

Si inizia sabato 25 novembre con la cena degustazione presso il Due Camini, ristorante gourmet di Borgo Egnazia recentemente incoronato come “Novità dell’anno” dalla rinomata Guida dei Ristoranti d’Italia dell’Espresso. L’executive chef Domingo Schingaro proporrà un menù gastronomico ispirato alla Puglia in abbinamento alla selezione dei vini trentini curata da Giuseppe Cupertino, Wine Experience Manager di Borgo Egnazia. Il percorso enogastronomico inizierà con la complessa mineralità del Sauvignon Vette e proseguirà con l’elegante Riesling, l’equilibrio del Villa Gresti e l’eleganza del San Leonardo. Gran finale con Grappa Stravecchia che accompagnerà i dessert del maestro pasticcere Tiziano Mita. 

Domenica 26 novembre il palcoscenico sarà tutto per la selezione verticale del San Leonardo, un taglio bordolese classico, un rosso possente che esprime con eleganza i colori, gli aromi, i sapori del Cabernet Sauvignon, del Carmenère e del Merlot, invecchiati singolarmente in piccole botti di rovere e poi assemblati sapientemente. Il San Leonardo è espressione del carattere e del fascino del territorio della Vallagarina. Il contributo sostanziale per lo sviluppo del potenziale del San Leonardo è stato quello del grande enologo Giacomo Tachis; oggi il vino mantiene inalterato il suo riconoscibile stile grazie alla competenza e alla passione degli uomini che affiancano la famiglia dei Marchesi Guerrieri Gonzaga nella conduzione dei vigneti e della Cantina. Le annate in degustazione a Borgo Egnazia saranno 2011, 2007, 2005, 2000, 1999, 1997, 1994, e 1986; il Marchese Anselmo Guerrieri Gonzaga presenzierà alla verticale, guidata da Paolo Lauciani, relatore ufficiale di Fondazione Italiana Sommelier.

La sinergia tra San Leonardo, Fondazione Italiana Sommelier Puglia e Borgo Egnazia ha reso possibile questo evento dedicato agli appassionati di vino e buon cibo e a chi cerca esperienze uniche di valorizzazione del territorio e del suo patrimonio.

 

Tempo stimato di lettura: 30’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Un ottimo gesto di solidarietà,generosità e di piccolo aiuto per uno dei tanti paesi dove, dopo più di un anno,le macerie dell'ultimo terremoto...

    Mostra articolo
  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!