Che cosa portarsi dietro in moto

di Redazione Go Fasano giovedì, 14 dicembre 2017 ore 19:18

Alcuni consigli per chi ama viaggiare in moto in lunghi tragitti

Gli spiriti liberi, coloro che amano viaggiare in moto, possono incontrare più imprevisti e di diversa entità, rispetto a coloro che viaggiano in auto. La maggior parte dei problemi, possono essere risolti con un cellulare o una carta di credito, ma questo non è sempre possibile. Quando si viaggia in moto, soprattutto durante tragitti molto lunghi, ci sono molte cose che possono andare storto ed essere preparati a tutto, è la soluzione migliore. Ecco cosa non dovrebbe mai mancare nello zaino di coloro che viaggiano in moto:

Una buona mappa: la maggior parte dei motociclisti, difficilmente partono dal punto A per raggiungere il punto B. Il motociclista ama fare diverse mappe, fermarsi in diversi luoghi, la maggior parte dei quali, non ne conosceva nemmeno l'esistenza. Come orientarsi? Sicuramente una buona mappa può aiutare, cartacea o sul cellulare, il che ci porta a desiderare un altro oggetto...

Caricabatteria esterno per cellulare: deve essere a ricarica solare, sperando che il tempo mantenga per tutto il tragitto. Anche un paio non sono male. Ricordate di averli già carichi alla partenza. Non si sa mai in quale momento ne avrete maggior bisogno.

Set bluetooth per comunicare: ormai i cellulari rappresentano un centro di gravità, dove attorno ruotano la maggior parte delle nostre attività quotidiane. Avere un set per comunicare con tutti coloro che non ci lasciano in pace, nemmeno quando siamo in moto, è quindi essenziale.

Zaino multi scompartimenti: lo zaino è un compagno indispensabile per qualsiasi viaggiatore, specialmente per i motociclisti. Al suo interno ci deve essere spazio per tutto. Come ricordano gli amici di miospazzolinoelettrico.com, non può mancare uno spazzolino elettrico, da utilizzare dopo ogni tappa/spuntino, ma anche tanti altri oggetti di uso comune, che ci serviranno durante il viaggio, come fazzolettini, kit di pronto soccorso, tutto il necessario per uno spuntino veloce, borracce con l'acqua e chi più ne ha, più ne metta.

Kit per la riparazione delle gomme: gli pneumatici moderni per le moto, offrono un ottimo grip sia su strade bagnate che asciutte. Ma tutte le gomme sono vulnerabili a tagli e forature. Per uno stop & go veloce, è indispensabile avere con se un kit per la riparazione delle ruote, che possa almeno garantirci di arrivare dal prossimo gommista, per un controllo approfondito. Non volete mica fermarvi a metà strada?

Compressore ad aria portatile: dopo aver riparato la gomme, dovrete gonfiarla. Alcuni kit per la riparazione dei pneumatici, sono provvisti di piccole cartucce di CO2, ma a seconda delle dimensioni del vostro pneumatico e della vostra moto, probabilmente questa potrebbe non essere abbastanza. Per tale motivo, è indispensabile avere con se un piccolo compressore portatile.

Attrezzi per la moto: in caso di incidente/imprevisto, tutto quello che vorreste a portata di mano, è probabilmente la vostra valigetta degli attrezzi. Probabilmente, portarsi dietro tutta la valigetta sarebbe inutile, pesante ed ingombrante, ma nel momento in cui dovrete effettuare una riparazione, non potete rinunciare a elementi base come una pinza, una tenaglia e tutto ciò che potrebbe tornare utile a montare o smontare qualche parte della moto.

Attribuzione

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Bianco Romano

    Usiamo il giusto linguaggio: i "punti" esistono a basket e a pallavolo, NON a pallamano. A pallamano esistono esclusivamente le RETI

    Mostra articolo