Un giovane fasanese è il nuovo proprietario dello storico Torrione

di Marisa Cassone giovedì, 9 agosto 2018 ore 05:00

L’intervista all’artefice dell’importante investimento

FASANO - Lo storico “Torrione”, l’unica superstite tra le undici torri che circondavano il muro di cinta della città di Fasano, oggi ha un nuovo proprietario: si tratta del giovane fasanese Donato Bongiorno, agente immobiliare, artefice di questo importante investimento.
 
Gofasano.it ha voluto intervistarlo per conoscere le ragioni che lo hanno portato a compiere un così notevole ed apprezzabile atto.
 
Oggi sei il proprietario dello storico Torrione. Cosa ti ha spinto a fare un passo così importante?
 
Quello che mi ha spinto a fare un passo così importante è stata innanzitutto la passione per la storia, per la tradizione e per quelle che sono le origini del nostro paese e quindi, in questo caso, la passione nei confronti di uno, se non il più antico, dei suoi monumenti. In particolare, il mio interesse nei confronti del Torrione nasce dall’attento ascolto dei racconti che la nostra maestra elementare proponeva a noi bambini in occasione delle visite guidate a questa strana torre dall’austero aspetto: la cara maestra, avvolta da un atmosfera magica, ci raccontava di quanto il Torrione in passato fosse stato utile e fondamentale nella difesa del nostro territorio dall’invasione dei Turchi, evento che ogni anno ricordiamo con la famosissima manifestazione della Scamiciata. Successivamente, circa due anni fa, ci fu una vicenda che molti ricorderanno perché coinvolgeva i vecchi proprietari del Torrione e l’Amministrazione comunale dell’epoca. In particolare, il Comune di Fasano intimava alla vecchia proprietà la messa in sicurezza dell’immobile in quanto dallo stesso si erano distaccati alcuni massi e ciò rappresentava un pericolo per l’incolumità dei passanti.
 
Dopo questo invito, i vecchi proprietari pensarono di offrire la donazione del Torrione al Comune di Fasano, ma l’Amministrazione dell’epoca rifiutò l’acquisizione dello stesso a causa della spesa che avrebbe dovuto poi sostenere per i lavori di recupero e conservazione della struttura. Ecco, per essere più precisi, è stata proprio questa assurda vicenda unita alla passione della quale sopra raccontavo e che sin dall’infanzia mi è stata trasmessa, a spingermi a fare un passo così importante, ovvero ad approfondire la questione con i proprietari, fino al raggiungimento di un accordo economico per l’acquisizione del Torrione, ad oggi l’ultima torre superstite delle 11 che costituivano l’antica cinta muraria seicentesca della nostra bella Fasano.
 
Sono già partiti i lavori di ristrutturazione?
 
Riguardo ai lavori di ristrutturazione, è appena iniziata la messa in sicurezza dell’immobile e, successivamente, avvieremo i complessi lavori di recupero che, dopo accurate verifiche, ho affidato alla società fasanese “Ediliza Moderna Specializzata” la quale mi ha offerto le più ampie garanzie per questo importante lavoro che, precisamente, sarà il primo in assoluto nella storia del Torrione e che verrà effettuato con maestria e a regola d’arte nel pieno rispetto dei parametri esecutivi richiesti dalla Sovrintendenza alle Belle Arti.
 
Quale sarà il futuro del Torrione? C’è già qualche progetto in cantiere? Verrà finalizzato ad eventi storico-culturali?
 
Ad oggi ci sono tante certezze ed alcuni punti interrogativi. Tra le certezze c’è quella che il Torrione oltre ad avere un glorioso passato, avrà sicuramente un futuro, in quanto sono già in cantiere alcuni progetti che prevedono anche iniziative storico-culturali; mentre tra i punti interrogativi c’è la risposta della attuale Amministrazione comunale (con la quale non ho ancora avuto modo di interfacciarmi) che spero accolga vivamente e con atteggiamento costruttivo questo investimento privato a favore di un bene culturale di interesse pubblico e che mi auguro sia pronta a sostenere le iniziative che verranno proposte non appena saranno ultimati i lavori di recupero.
 
Hai intenzione di fare qualche altro investimento del genere?
 
Volentieri, considerando che già da qualche anno svolgo con professionalità l’attività di agente immobiliare in collaborazione con l’agenzia “Casasprint” di Tarcisio Vinci e ogni giorno sono alla ricerca di immobili storici, ville d’epoca, casali e masserie da poter proporre alla nostra selezionata clientela. Sono fiducioso che, compatibilmente con le mie disponibilità economiche, prima o poi ci sarà l’occasione per rilevare qualche altro “piccolo gioiello”.
 
Per il momento sono ben felice di poter proporre i “grandi gioielli” ai tanti investitori che, fortunatamente per tutti, tanto apprezzano le bellezze immobiliari del nostro territorio.

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo