Tante iniziative a Fasano per la Settimana della Croce Rossa

di Redazione Go Fasano venerdì, 5 maggio 2017 ore 07:26

La Cri di Fasano consegnerà la bandiera al sindaco Zaccaria

FASANO-L’8 maggio si celebra la Giornata mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, un momento di festa dedicato ai 17 milioni di volontari in tutto il mondo che ogni giorno portano soccorso sia in tempo di pace che in tempo di guerra alle persone in difficoltà. In Italia le iniziative sono organizzate durante tutta la settimana, con l’obiettivo di avvicinare i cittadini alla Croce Rossa e far conoscere quali sono le attività svolte dai Volontari per la popolazione.

Anche il Comitato CRI di Fasano parteciperà alla Settimana della Croce Rossa con due iniziative in calendario. Sabato 6 maggio ci sarà una fiaccolata per ricordare gli operatori umanitari vittime nei territori in guerra: la partenza è prevista alle 19 da piazza Plebiscito (sede del Comitato fasanese) e arriverà in piazza Ciaia. Qui saranno letti pubblicamente i 7 Princìpi fondamentali e sarà consegnata la bandiera della Croce Rossa nelle mani del Sindaco. La bandiera sarà esposta dalla balconata del palazzo municipale dal 6 al 14 maggio, come simbolo del saldo rapporto tra la Croce Rossa e le istituzioni.

Domenica 7 maggio invece in piazza Ciaia saranno presentate alla cittadinanza le attività svolte dai Volontari del Comitato CRI fasanese: durante tutta la mattinata ci saranno delle simulazioni di disastro con il salvataggio da parte delle unità cinofile CRI, interventi di primo soccorso e trasporto dei feriti nella tenda allestita come posto medico avanzato, in cui ci saranno le Infermiere Volontarie.

Negli stand si potranno imparare le manovre salvavita pediatriche con simulazioni di disostruzione delle vie respiratorie, mentre i Giovani della Croce Rossa illustreranno i 7 Princìpi della Croce Rossa, le basi imprescindibili di tutto il Movimento internazionale, e quali sono gli stili di vita sani. Gli Operatori del sorriso intratterranno i bambini con giochi di clownerie. Sarà anche possibile vedere l’interno dell’ambulanza CRI ed entrare nella tenda militare, in cui sarà simulata la presenza di un operatore sanitario rimasto vittima in un conflitto.

All’interno della tenda sarà anche proiettato un video per sensibilizzare la popolazione al rischio continuo della vita cui sono esposti gli operatori umanitari in territori di guerra. Infine ci sarà una postazione dove si potrà ottenere informazioni e iscriversi al nuovo corso per Volontari CRI.

 

Tempo stimato di lettura: 30''

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!