Presentazione di un progetto Erasmus con Accordiabili

di Redazione Go Fasano domenica, 22 ottobre 2017 ore 14:14

Al Salvemini ci sarà il presidente Deluci e insegnanti provenienti da vari paesi europei.

FASANO- «Siamo in giro per l’Unione Europea innalzando il vessillo dell’integrazione e inclusione e, non nascondendo un pizzico d’orgoglio, di Fasano la nostra città ». È Vincenzo Deluci a parlare, il presidente dell’ Associazione di Promozione Sociale “Accordiabili” che fa parte di un progetto Erasmus denominato “Bridging the Differences Through Music” (traducibile con “colmare le differenze grazie alla musica”) che consiste in uno scambio di esperienze e di tipo musicale le quali cercano di annullare le differenze, tra soggetti “sani”  e “disabili”, grazie alle intrinseche proprietà terapeutiche, riabilitative ed educative che la musica possiede. 

Nel progetto Erasmus sono coinvolte quattro scuole di nazionalità diversa: Spagna, Turchia, Romania e Polonia. Accordiabili è l’unica associazione presente e sta diffondendo per l’Europa, prossimamente anche nei Paesi che s’affacciano sul bacino del Mediterraneo, il suo know out maturato dal 2011 ad oggi. La mission di Accordiabili è nota: costruire o adattare, su misura, strumenti musicali che possano suonare anche persone con difficoltà di natura fisica. Di questo, ma anche di quanto fanno le scuole dei Paesi sopra elencati, se ne parlerà domani, lunedì 23 ottobre, dalle ore 18:00, presso l’Auditorium dell’I.I.S.S. “Salvemini”, a Fasano, insieme agli insegnanti provenienti dalle scuole rumene, polacche, spagnole e turche. 

«Il progetto - precisa Deluci - è basato su esperienze culturali trasversali che sostengono la diversità culturale e la comprensione internazionale» e, verrebbe da aggiungere, non è poco in tempi difficili quali sono i nostri. Nell’ambito di questo progetto Erasmus, alcuni dei soci di Accordiabili si sono già recati in Romania e Spagna. Nel prossimo mese di dicembre saranno in Polonia e in primavera in Turchia.

«Riceviamo dappertutto una calorosa accoglienza e riscontriamo un notevole interesse riguardo la nostra attività associativa- continua Deluci-.  Ma, consentitemi di ringraziare l’Amministrazione Comunale che ha patrocinato l’iniziativa e mostrato molta disponibilità, soprattutto nella persona del consigliere Donato Marino, che ci consentirà di accogliere al meglio gli amici provenienti da varie parti d’Europa. Ovviamente, un ringraziamento va anche alla Dirigente dell’I.I.S.S., professoressa Rosanna Cirasino che ha messo a disposizione l’auditorium della sua scuola».

Intorno alle ore 20:00, al termine dei lavori del meeting, che è la prima tappa di una settimana di incontri e visite al territorio fasanese e dei dintorni (Castellana, Alberobello, Monopoli ecc.) si esibiranno i SognatoriAbili e i ragazzi de “La musica per tutti” il corso di musica organizzato da Accordiabili e Laboratorio Urbano. « L’interazione sociale è un fattore rilevante per stabilire una comunità europea inclusiva e coesa - conclude Deluci - quindi abbiamo bisogno di includere ogni individuo in queste interazioni che per oggetto hanno la musica e l’espressività, senza tener conto del loro background e capacità cioè abili, disabili, dotati e talentuosi. Tutti devono giocare un ruolo attivo per essere futuri cittadini d’Europa e anche questo messaggio educativo è ormai patrimonio di Accordiabili».

 

Tempo stimato di lettura: 30’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!