Meteo, a Fasano il caldo afoso durerà ad oltranza

di Cristiano Mancini sabato, 4 agosto 2018 ore 06:00

Le previsioni a cura di Meteo Fasano

FASANO - Soltanto un anno fa eravamo alle prese con una delle ondate di caldo più intense degli ultimi anni per Fasano. Quest’anno non stiamo avendo picchi elevati e le temperature faticano a superare i 31-32 gradi, ma il pericolo maggiore resta quello legato all’umidità. Se l’anno scorso avevamo infatti a che fare con temperature ben più alte ma secche, quest’anno stiamo sperimentando giorno dopo giorno una sensazione di caldo afoso che non accennerà a diminuire nei prossimi giorni. 
 
I tassi di umidità più elevati si raggiungono fra il pomeriggio e la sera con picchi del 90% e oltre sul territorio fasanese ed è in questi istanti della giornata che la popolazione avverte il disagio maggiore.
 
Il motivo è dovuto alla presenza di un vasto campo anticiclonico sul mediterraneo occidentale che, sui suoi margini orientali, permette l’infiltrazione di correnti settentrionali, più umide, che vanno ad interessare la nostra regione. È così che da giorni le coste adriatiche pugliesi e l’immediato entroterra stanno sperimentando valori di temperature relativamente bassi ma tassi di umidità eccessivamente elevati.
 
Solitamente il sudore che viene emesso dal nostro corpo aiuta a raffreddare la temperatura della pelle, ma in condizioni di caldo afoso il processo viene rallentato perché l’aria umida non può accettare ulteriore umidità e quindi il calore corporeo non viene smaltito, causando le condizioni di disagio che conosciamo.
 
Le previsioni non sono confortanti, nei prossimi giorni le condizioni resteranno simili. È probabile che dalla prossima settimana le temperature si alzino garantendo un abbassamento dei tassi di umidità e condizioni di caldo secco, decisamente più sopportabili dal nostro corpo.

Previsioni a cura di Meteo Fasano

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo