L’Alberghiero di Fasano “miglior scuola” al concorso "Fib Junior Cup 2017"

di Redazione Go Fasano sabato, 25 febbraio 2017 ore 07:50

Il concorso riservato agli studenti del triennio delle scuole alberghiere di Puglia. LE FOTO. 

FASANO - L'Istituto Professionale Alberghiero "Gaetano Salvemini" di Fasano fa incetta di successi al concorso "Fib Junior Cup 2017", competizione per i futuri talenti del bartending (tecnica di coinvolgimento del cliente usata dal barman nella preparazione di cocktail o long drink) organizzata dalla sezione pugliese della Federazione italiana barman e tenutasi all'Istituto "Ettore Majorana" di Bari San Paolo. 
 
Primo posto assoluto per l'Istituto Alberghiero "Salvemini" di Fasano come miglior scuola; primo posto per gli studenti fasanesi anche nelle sezioni "Piatto innovativo" e "Preparazione del cappuccino italiano"; secondo posto, invece, nella sezione "Drink on made". Gli studenti del "Salvemini" premiati sono stati: Alessandro Roma e Antonio Ciaccia (Cucina), Giovanni Pentassuglia (Caffetteria) e Anita Di Tano (Mixology). Roma e Ciaccia hanno preparato il piatto "Tripolbac, trittico di pesci"; Pentassuglia ha preparato il classico cappuccino italiano; Anita Di Tano ha preparato il drink utilizzando liquore al mandarino, liquore "Cinico", vodka, sweet & sour con albume di uova di quaglia. I docenti coordinatori del "Salvemini" sono stati Nicodemo Vinci e Giovanni Legrottaglie (Cucina), Martino Ciaccia (Sala e vendita).
 
"Siamo orgogliosi dei reiterati successi ottenuti dai nostri studenti – dice con  una punta d'orgoglio la dirigente scolastica dell'Istituto Professionale Alberghiero "Salvemini" Rosa Anna Cirasino – in tutte le competizioni di settore. Questo evidenzia l'elevato livello di preparazione teorico – pratica raggiunto dai nostri allievi, lasciando presupporre per tutti un ottimo inserimento nel mondo del lavoro". "A base di questi successi – aggiunge la dirigente scolastica del "Salvemini" di Fasano, Cirasino – c'è un lavoro serio e lungimirante portato avanti da docenti e studenti nel corso dell'anno scolastico". "Oltre alle competenze e conoscenze tecnico – professionali – conclude Cirasino – gli studenti premiati dell'Istituto "Salvemini" di Fasano hanno dimostrato di padroneggiare bene la lingua madre e gli spazi prossemici: segno tangibile del valore polisemico del curricolo e della positiva interazione tra studenti e docenti".
 
Il concorso, riservato agli studenti del triennio delle scuole alberghiere di Puglia, ha visto la partecipazione degli Istituti di Fasano, Brindisi, Ceglie Messapica, Polignano a Mare, Castellana Grotte, Vieste, Otranto, Crispiano, oltre agli studenti del "Majorana" di Bari (fuori concorso, in quanto scuola ospitante). Gli studenti si sono confrontati con liquori, shaker e bicchieri. I partecipanti hanno preparato due ricette usando il liquore "Cinico" in tre categorie: cocktail, preparazione caffetteria e piatto innovativo. Due le giurie di valutazione, una gustativa e una tecnica, composte dalla preside dell'Istituto "Majorana" Paola Petruzzelli e dai docenti del medesimo istituto, dagli esperti della Fib (Federazione italiana bar), dalla Imhar (International maȋtre association hotel and restaurant), dalla Vivendi e da un'esperta gourmet di piatti innovativi. 
 
Tempo stimato di lettura: 40’’ 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Credevo di essere stato solo a spendere qualche parola per una diversa attenzione a difendere l'ambiente e il decoro urbano che impattano...

    Mostra articolo
  • passiatore giovanna

    Occorre fare qualcosa per educare i cittadini. Altro fenomeno degradente è quello degli escrementi degli animali per tutta la città, soprattutto in...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!