“Dal banco alla strada”: si è parlato di Protezione civile

di Redazione Go Fasano martedì, 7 marzo 2017 ore 08:06

Svolto il decimo incontro del progetto che vede coinvolti i ragazzi delle scuole medie di Pezze di Greco e Montalbano

PEZZE DI GRECO / MONTALBANO - Al centro del decimo incontro tenutosi ieri (6 marzo) nelle sedi di Pezze di Greco e Montalbano della scuola media "Galileo Galilei", dirette dal dirigente scolastico Silvestro Ferrara, nell'ambito del progetto "Dal banco alla Strada" giunto alla sua terza edizione, il presidente del coordinamento provinciale di Protezione civile, Giannicola D’Amico, ha parlato del ruolo della Protezione Civile, della tutela del territorio, del dissesto idrogeologico e dell’abbandono dei rifiuti in particolare lungo le arterie stradali e lungo i bordi stradali che direttamente o indirettamente possono essere causa di incidenti stradali oltre che di allagamenti. 
 
Al termine dell’incontro, con l’intervento anche  del commissario di Polizia in pensione, Francesco Saracino, anima del progetto “Dal banco alla strada” che ha coinvolto la scuola fasanese, ai ragazzi è stato ribadito che va assolutamente divulgato il senso di responsabilità civile al rispetto delle “regole” senza far abbandonare rifiuti, anche ingombranti quali divani, frigo o pneumatici usati, sul territorio ma di farli consegnare o confluire nell’apposito centro di raccolta. 
 
Il progetto “Dal banco alla strada” - giunto alla sua terza edizione si pone come obiettivo quello di promuovere la cultura della sicurezza, mirando a sensibilizzare i ragazzi delle scuole medie delle frazioni fasanesi - è stato ideato dal commissario di Polizia in pensione Francesco Saracino. Al progetto collaborano l’associazione “Vivi la strada” e le forze dell’ordine - Carabinieri, Polizia, Polizia municipale, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, ed altri enti  - 118 e Vigili del Fuoco - e i volontari di Protezione Civile. 
 
Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 15 marzo con il maresciallo Francesco Cristella dell'ufficio marittimo di Savelletri che parlerà de "La balneazione e i suoi limiti - Le aree demaniali - Il bivacco". Giovedì 30 marzo e venerdì 31 marzo 2017 , infine, sul tema "Prevenire è meglio che curare - Tecniche di primo soccorso" interverrà il dirigente del 118 di Brindisi Massimo Leone. Il progetto si chiuderà giovedì 27 aprile 2017 (data da confermare) con la manifestazione finale aperta alla cittadinanza.
 
Tempo stimato di lettura: 40’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Credevo di essere stato solo a spendere qualche parola per una diversa attenzione a difendere l'ambiente e il decoro urbano che impattano...

    Mostra articolo
  • passiatore giovanna

    Occorre fare qualcosa per educare i cittadini. Altro fenomeno degradente è quello degli escrementi degli animali per tutta la città, soprattutto in...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!