I Carabinieri hanno incontrato gli studenti di Fasano

di Redazione Go Fasano venerdì, 5 maggio 2017 ore 07:12

Nell'ambito di una campagna per la diffusione della cultura della legalità

FASANO- Anche quest'anno l’Arma dei Carabinieri ha incontrato gli studenti delle scuole nel corso di riunioni per diffondere, attraverso il contatto diretto con il mondo della scuola, la cultura dei valori e della giustizia.

D’intesa con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Vincenzo Melilli, e con numerosi Dirigenti scolastici dell’intera provincia, è stata condotta una capillare campagna di sensibilizzazione basata su incontri e visite che hanno avuto il primario obiettivo di far avvicinare giovani e giovanissimi alla Benemerita e alle Istituzioni.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di educare i giovani alla legalità con incontri improntati ad uno stile dialogico al fine di suscitare il più possibile la partecipazione degli studenti, sollecitati con spunti di riflessione diretti – principalmente – a ridurre le distanze tra loro e l’Istituzione.

Per fare ciò i Carabinieri hanno organizzato, con le scuole di ogni ordine e grado della provincia, incontri presso gli istituti e visite ai Comandi dell’Arma della provincia, con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo negli studenti di una coscienza sociale basata sul rispetto dell'altro, delle regole e delle leggi. Gli appuntamenti sono stati tenuti dagli ufficiali, comandanti di Compagnia e dei nuclei operativi e radiomobili, nonché dai comandanti di Stazione.

L’attività si è concretizzata presso diversi istituti della provincia a cui hanno preso parte 8.328 studenti. Tra questi anche gli studenti fasanesi della scuola “Collodi”, della “Bianco-Pascoli”, dell'Istituto Professionale per l’industria e l’artigianato “Ferraris”, dell'Istituto Tecnico Commerciale “Salvemini”, del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Fasano e della Scuola Media “Galilei”, di Pezze di Greco e della Scuola Elementare “Madre Teresa di Calcutta”, di Pezze di Greco di Fasano.

In particolare, si segnala la positiva ricaduta avuta dagli incontri che hanno visto la partecipazione di militari del centro sportivo, di unità cinofile del nucleo di Modugno (Bari), che hanno eseguito dimostrazioni pratiche per ricerca di stupefacenti e di persone, nonché di personale del Nil di Brindisi che ha svolto un approfondimento in tema di caporalato.

Gli argomenti che continuano a suscitare maggior interesse sono quelli relativi a stupefacenti, alcool, insidie della rete e dei social network, cyber bullismo e stalking.

L’Arma presenta nel proprio sito internet, www.carabinieri.it, una sezione tematica dedicata ai “consigli per i più piccoli”, proponendosi di sensibilizzare i più giovani su tematiche di interesse sociale quali il bullismo, la pedofilia, il vandalismo e ogni altra forma di comportamento deviante o diseducativo.

 

Tempo stimato di lettura: 1'

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    come diceva il grande TOTO" : ma mi faccia il piacere!!!! Signori organizzatori la prossima volta invitate talenti della nostra terra.

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Non resta che unire la nostra indignazione e la nostra rabbia a quelle del Sindaco giustamente sempre più scoraggiato,ma che non demorde per...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!