Riconoscimento per gli studenti del "Salvemini" al concorso Sigea

di Redazione Go Fasano domenica, 28 maggio 2017 ore 08:30

La competizione era intitolata “Scopri e fotografa il patrimonio geologico della Puglia”. LE FOTO. 

FASANO- Un altro bel riconoscimento per gli studenti di Grafica e Comunicazione dell’Itet "Salvemini" di Fasano è arrivato dal concorso regionale di fotografia indetto da Sigea, Società Italiana di Geologia Ambientale, con il patrocinio del MIUR e la collaborazione di Zanichelli.

La competizione, intitolata “Scopri e fotografa il patrimonio geologico della Puglia”, giunta alla terza edizione e indirizzata agli studenti delle scuole secondarie superiori, prevedeva la promozione, la conoscenza e la valorizzazione dei siti di interesse geologico (geositi) e i paesaggi geologici della Regione Puglia attraverso l’utilizzo del linguaggio fotografico. Moltissimi sono stati gli studenti pugliesi che si sono cimentati, ma solo quindici sono stati selezionati e premiati venerdi 26 maggio presso l'Istituto Gorjux-Tridente-Vivante di Bari. Tra questi ben tre provenivano dall’Istituto Tecnico fasanese: Rossella Cofano, Roberto Ernandes e Stefano Maellaro che hanno presentato delle fotografie molto particolari realizzate presso il parco rupestre di Lama d’Antico.

Gli scatti, dai titoli “Profilo secolare (Rossella Cofano), “Radici” (Roberto Ernandes) e “Sostegno Umano” (Stefano Maellaro) hanno colto in maniera significativa e originale alcuni scorci del bellissimo parco rupestre che fa parte del variegato territorio di Fasano. Con questo premio si aggiunge quindi un altro tassello al percorso didattico e creativo degli studenti di Grafica.

 

Tempo stimato di lettura: 30''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Un ottimo gesto di solidarietà,generosità e di piccolo aiuto per uno dei tanti paesi dove, dopo più di un anno,le macerie dell'ultimo terremoto...

    Mostra articolo
  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!