Presentato il progetto “Dal Banco alla strada”

di Redazione Go Fasano giovedì, 7 dicembre 2017 ore 08:38

Previsti 18 incontri nelle scuole fasanesi su sicurezza stradale, ambiente, cyber bullismo, protezione civile

FASANO - Per la prima volta nelle quarte classi delle scuole secondarie superiori di Fasano partirà nel 2018 “Dal banco alla strada”, progetto di sensibilizzazione contro il cyberbullismo, sulla sicurezza stradale, sul primo soccorso, sul rispetto dell’ambiente, sulla prevenzione: lo stesso progetto, in 18 incontri da dicembre ad aprile, si terrà nell’istituto comprensivo “Galileo Galilei” di Pezze di Greco-Montalbano. 
 
L’iniziativa – ideata quattro anni fa dal sostituto commissario di Polizia Francesco Saracino che continua a coordinarla - vedrà la sinergia organizzativa dello stesso “Galilei”, dell’Amministrazione comunale, dei volontari di Protezione civile della Associazione "Cb Quadrifoglio" e delle Forze dell’ordine, ed è stata illustrata ieri in conferenza stampa nella sala di rappresentanza del Palazzo municipale.
 
L’assessore alla Pubblica istruzione Cinzia Caroli ha parlato «dell’importanza del progetto che vedrà anche, per la prima volta, incontri con lo psicologo Roberto Decarolis a proposito del cyberbullismo, delle sue implicazioni sulla vita degli adolescenti e su come, questi ultimi, possano uscirne sia come autori che come vittime del fenomeno. 
Previste inoltre “lezioni” tenute da rappresentanti dei Carabinieri, della Guardia di finanza, della Polizia di Stato, della Polizia locale, della Protezione civile, della Marina militare che ringraziamo per la convinta collaborazione. 
Ciascuno svilupperà un tema legato alla propria sfera di competenza istituzionale – ha aggiunto l’assessore Caroli – con un linguaggio adatto ai ragazzi di quest’età affinché sentano “vicini” le Forze dell’ordine e possano comprendere appieno il messaggio che vogliamo lanciare: la sicurezza declinata in tutte le sue sfaccettature». 
 
L’assessore Caroli ha anche voluto ringraziare l’istituto d’istruzione superiore “Gaetano Salvemini” diretto da Rosanna Cirasino che, con il corso di Grafica e Comunicazione guidato dal prof. Gianluca Greco, ha ideato e realizzato il logo del progetto. In particolare è stato scelto quello creato dalla studentessa fasanese Lucia Giannoccaro della classe IV B che, intervenendo alla conferenza stampa, ha spiegato di «aver maturato l’idea stilizzata di un cuore come fosse una strada ed allo stesso tempo una cintura di sicurezza pensando all’amico Lorenzo Cardone, il 18enne morto lo scorso 21 agosto in un tragico incidente stradale a Fasano». 
 
Anche il vicesindaco Giovanni Cisternino ha parlato «dell’importanza della perfetta sinergia tra Istituzioni finalizzata al bene dei ragazzi ed alla loro crescita culturale ed umana».  
 
È toccato al dirigente scolastico del “Galilei” Silvestro Ferrara illustrare l’esperienza nel suo istituto comprensivo di Pezze e Montalbano: «Da quattro anni il progetto “Dal banco alla strada” si tiene nella nostra scuola con grande interesse degli studenti – ha detto -. Tutto è partito dal commissario della Polizia di Stato Francesco Saracino che venne da me proponendomi l’idea condivisa subito. Quest’anno gli incontri saranno 18 con l’ultimo dedicato ai genitori, perché anche loro hanno un compito importante: rendersi conto di quanto e di come i figli utilizzino i social, gli smartphone ed il computer. Tanti i temi che saranno toccati nel nuovo progetto – ha spiegato Ferrara – anche sul corretto uso dei giochi pirici proprio a ridosso delle festività natalizie. Coinvolgeremo in alcuni incontri anche i bambini delle quarte e quinte classi del “Galilei”, convinto come sono – ha sottolineato il dirigente scolastico – che certe tematiche legate alla comprensione della segnaletica stradale, dell’uso di cintura e casco, della velocità, del rispetto dell’ambiente possano sedimentarsi nelle coscienze proprio a partire dalla giovanissima età». 
 
Il colonnello Ruggiero Capone, comandante dei Carabinieri Forestali, ha parlato «dell’importanza dell’educazione ambientale tra i ragazzi, ed è quello che faremo con incontri dal linguaggio sburocratizzato, accessibile affinché si riesca a trasmettere il senso del valore dell’ambiente e della sua tutela». 
 
Giannicola D’Amico, presidente del Coordinamento provinciale della Protezione civile ha spiegato quali saranno le tematiche degli incontri che terrà il settore nelle scuole allo scopo di «costruire la cultura del soccorso, della tutela dell’ambiente e della prevenzione. Il nostro compito – ha aggiunto – è, e sarà, quello di fare formazione-informazione». 
 
Infine, Francesco Saracino, commissario rds (ruolo direttivo speciale) della Polizia di Stato in pensione, ha presentato il video del progetto che sarà postato sul sito internet dell’istituto scolastico “Galileo Galilei”, rimarcando la necessità di «fare sinergia tra Istituzioni perché, come recita lo slogan che abbiamo coniato per il progetto, “Insieme c’è più sicurezza”».   
 
Questo il calendario degli appuntamenti formativi-informativi previsti all’interno del progetto:
 
Lunedì 11 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 12.30 presso l’aula magna della scuola “Galileo Galilei” a Pezze di Greco si terrà la presentazione del progetto a cura del dirigente scolastico Silvestro Ferrara, e a seguire l’intervento del col. Ruggiero Capone, comandante provinciale dei Carabinieri Forestali, su “La sicurezza del cittadino attraverso il rispetto per l’ambiente: una sfida senza frontiere” nel corso del quale l’alto ufficiale dell’Arma parlerà di tutela del territorio, dissesto idrogeologico, abbandono dei rifiuti, inquinamento e incendi boschivi.
 
Venerdì 15 dicembre, dalle ore 9 alle ore 10.15 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco e dalle ore 10.45 alle ore 12 presso l’auditorium “Fortunato” a Montalbano, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, l’ingegnere Antonio Panaro, parlerà di sicurezza domestica e primo intervento di soccorso.
 
Lunedì 18 dicembre, dalle ore 9 alle ore 10.15 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco e dalle ore 10.45 alle ore 12 presso l’auditorium “Fortunato” a Montalbano, il comandante della stazione dei Carabinieri di Pezze di Greco, luogotenente Salvatore Rubbino, interverrà sul tema “Non farti prendere la mano” e parlerà di giochi pirici e materiali esplodenti, guida sotto effetto di stupefacenti e alcolici, riflessi e conseguenze personali e sociali di alcuni comportamenti a rischio.
 
Giovedì 11 gennaio 2018, dalle ore 10.30 alle ore 12 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco, Oronzo Pezzolla, componente della giunta sportiva e coordinatore degli ispettori di sicurezza Aci Sport Italia, e Francesco Saracino, commissario Rds di Polizia, affronteranno il tema “Testa o croce” e parleranno di velocità, limiti e regole.
 
Martedì 16 gennaio 2018, dalle ore 9 alle ore 11 presso l’auditorium dell’Istituto “Salvemini” a Fasano, il comandante del distaccamento della Polizia stradale di Fasano, sostituto commissario Martino Russano, e Vincenzo De Luci della associazione “Accordiabili”, interverranno sul tema “Pensaci prima…” e parleranno di sicurezza stradale, uso del casco,  delle cinture di sicurezza, del telefonino alla guida di veicoli, di guida sotto l’effetto di stupefacenti e alcolici, di velocità e limiti.
 
Venerdì 19 gennaio 2018, dalle ore 10.30 alle ore 12 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco, il comandante della compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, capitano Domenico Pirrò, parlerà di contraffazione ed evasione fiscale.
 
Mercoledì 31 gennaio 2018, dalle ore 10.30 alle ore 12 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco, il comandante della compagnia Carabinieri di Fasano, tenente Daniele Boaglio, parlerà di internet, social network e cyber bullismo, riflessi e conseguenze personali e sociali di alcuni comportamenti a rischio.
 
Giovedì 1° Febbraio 2018, dalle ore 9 alle ore 11 presso l’auditorium dell’Istituto “Salvemini” a Fasano, l’ispettore superiore della Polizia di Stato Eugenio Cantanna, parlerà agli studenti di internet, social network e cyberbullismo.  
 
Martedì 6 Febbraio 2018, dalle ore 9 alle ore 10.15 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco e dalle ore 10.45 alle ore 12 presso l’auditorium “Fortunato” a Montalbano, il comandante del distaccamento della Polizia stradale di Fasano, sostituto commissario Martino Russano, sul tema “Pensaci prima…” parlerà di uso del casco, delle cinture di sicurezza e del telefonino alla guida di veicoli.
 
Mercoledì 14 Febbraio, dalle ore 9 alle ore 10.15 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco e dalle ore 10.45 alle ore 12 presso l’auditorium “Fortunato” a Montalbano, sarà la volta del comandante della Polizia municipale di Fasano, maggiore Fernando Virgilio, che parlerà di segnaletica stradale, condizioni e conduzione di cicli e ciclomotori e trasporto dei passeggeri.
 
Martedì 20 Febbraio, dalle ore 10.15 alle ore 12 presso la sede di via Bertani della scuola primaria a Pezze di Greco, sempre il comandante della Polizia municipale di Fasano, maggiore Fernando Virgilio, parlerà di attraversamento pedonale, segnaletica stradale e condizioni e conduzione di bici.
 
Giovedì 1° Marzo 2018, dalle ore 8.30 alle ore 9.30 presso la sede di via Bertani della scuola primaria a Pezze di Greco, dalle ore 9.45 alle ore 10.45 presso la scuola primaria di Pozzo Faceto e dalle ore 11 alle ore 12 presso la scuola “Fortunato” a Montalbano, il comandante del distaccamento della Polizia stradale di Fasano, sostituto commissario Martino Russano, parlerà di rispetto delle regole, di uso del telefonino e di numeri telefonici per le emergenze.
 
Venerdì 9 Marzo 2018, dalle ore 9 alle ore 10.15 presso l’aula magna della “Galilei” a Pezze di Greco e dalle ore 10.45 alle ore 12 presso l’auditorium “Fortunato” a Montalbano, il maresciallo Francesco Cristella dell’ufficio circondariale marittimo di Savelletri parlerà di balneazione e limiti, aree demaniali costiere e bivacco.
 
Giovedì 15 Marzo, dalle 8.30 alle 9.30 presso la sala di rappresentanza del Comune di Fasano, il presidente del Coordinamento provinciale della Protezione civile, Giannicola D’Amico, parlerà del ruolo della Protezione civile sul territorio, e a seguire, dalle ore 9.30 alle 10, Carlo Apollo, presidente della Associazione “Le orme di Askan”, parlerà di “Ricerca e soccorso…uno stile di vita” e di unità cinofile per la ricerca dei dispersi sotto le macerie e in superficie, con a seguire, dalle 10.15 alle 11 in piazza Ciaia, una dimostrazione di addestramento e intervento operativo di unità cinofile. Sempre nella mattinata del 15 marzo, dalle ore 11 alle 12 in piazza Ciaia a Fasano, la Polizia di Frontiera della Questura di Brindisi terrà una dimostrazione di unità Cinofile della Polizia di Stato e di unità artificieri con robot.
 
Giovedì 22 Marzo 2018 si terranno, invece, due visite guidate a Bari: la prima presso la Sala Operativa Regionale della Protezione Civile, e la seconda presso il reparto volo della Polizia di Stato.
 
Lunedì 16 Marzo 2018, dalle ore 19 alle ore 11 presso l’aula magna della scuola “Galilei” a Pezze di Greco, il dirigente del 118 di Brindisi, Massimo Leone, interverrà sul tema “Prevenire meglio che curare” e parlerà di tecniche di primo soccorso alle persone con lesioni riportate a seguito di incidenti stradali, esplosioni, sommersione, soffocamento, ustioni e folgorazioni. 
 
Martedì 24 aprile 2018, dalle ore 18 in poi presso la scuola “Fortunato” a Montalbano, si terrà la “Serata sulla sicurezza stradale ed informativa”, nel quale si parlerà di rispetto delle regole, sicurezza su strada e “in rete”.
 
Venerdì 27 aprile 2018, dalle ore 9 in poi presso la sede della Cooperativa Copape a Pezze di Greco, si terrà la manifestazione finale del progetto con una simulazione di intervento e soccorso di feriti a seguito di incidente stradale.
 
Tempo stimato di lettura: 3’
 
 
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Un ottimo gesto di solidarietà,generosità e di piccolo aiuto per uno dei tanti paesi dove, dopo più di un anno,le macerie dell'ultimo terremoto...

    Mostra articolo
  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!