Svolto a Fasano il torneo del circuito Tennis Program Ranking Amateur

di Redazione Go Fasano martedì, 4 aprile 2017 ore 12:39
L’evento sportivo ha segnato l’inizio della stagione agonistica del Tc Fasano
LE FOTO
 
FASANO- Si è disputato durante lo scorso week-end il torneo di Tennis del Circuito TPRA (Tennis Program Ranking Amateur) – FIT (Federazione Italiana Tennis), che ha segnato l’inizio della stagione agonistica del TC Fasano, il quale per la prima volta nella storia del sodalizio silvano ha organizzato tale tipologia di competizione, fortemente voluta dagli attuali dirigenti e dal DS Clemente Vinci, ottenendo un buon successo e grande apprezzamento da parte di tutti i partecipanti. 
 
Il Circuito TPRA è una novità recentemente introdotta dalla FIT, rivolta ai tennisti Amatoriali tesserati (agonisti/non agonisti) con classifica 4.4 e inferiore, e con tornei che si disputano durante il weekend su incontri a set unico a 9 games. Esistono tre categorie di tornei: “Open” aperto a tutti, “Limit 45” e “Limit 65”, ove i numeri “45” e “65” rappresentano un parametro denominato “Power” e indicante il livello di gioco del singolo atleta. 
 
Nello specifico negli scorsi giorni al circolo silvano si sono svolti i tornei “Open” e “Limit 45” di singolare e “Open” di doppio, con la prima delle tre competizioni che ha visto iscritti 24 giocatori di cui 14 provenienti da altri circoli. Vincitore il fasanese Luciano Donnaloia, tesserato con la GS Fasano, su Francesco Laveneziana del CT Ostuni, fresco vincitore del torneo “Open” svoltosi nel circolo di casa due settimane fa, con il punteggio di 9/1. 
 
Precedentemente in semifinale Donnaloia si era imposto su Vinni Tanzarella mentre Laveneziana aveva superato Giuseppe Liuzzi, entrambi del TC Fasano. Al torneo “Limit 45”, che ha invece registrato 22 iscritti, in finale si sono affrontati Tommaso Scatigna e Stefano Tauro, entrambi tesserati con il TC Fasano, che hanno dato vita ad un match avvincente e combattuto terminato solo al tiebreak e che ha sancito la vittoria per 9/8 di Scatigna, appassionato sindaco di Locorotondo. 
 
Da menzionare anche l’ottimo torneo disputato dai semifinalisti ostunesi Vincenzo Palmisano e Alessandro Martucci, e da Nicola Amati che per l’ennesima volta è stato esempio di sportività e competitività a prescindere dal dato anagrafico. Infine per quanto concerne il torneo “Open” di doppio, sono state 14 le coppie iscritte, diverse delle quali dal buon livello tecnico, con la vittoria che è andata agli specialisti Pierfilippo Balestra e Gianfranco Gentile, i quali hanno superato Vincenzo Stella e Saulle Muzzupappa per 9/8 al tiebreak di un match molto equilibrato e appassionante anche per il pubblico presente. 
 
Archiviato con successo l’evento dello scorso week-end, si prospetta una stagione agonistica ricca di eventi per il TC Fasano, a partire dagli Assoluti Provinciali TPRA-FIT previsti dal 12 al 17 Aprile per le categorie “Limit 65” per il singolare e “Limit 130” per il doppio, con i finalisti delle due competizioni che avranno la possibilità di qualificarsi per il Master finale in programma il 20 e 21 Maggio al Foro Italico durante gli Internazionali d’Italia. 
 
Ad aprile avranno inoltre inizio anche i campionati a squadre under 12 maschile, la serie D2 femminile e la serie D2 maschile, con due squadre iscritte a rappresentare i colori del circolo silvano, che vivrà l’apice stagionale con il torneo “Nazionale Open” con 4000€ di montepremi, in programma nella prima settimana di Settembre, per la soddisfazione di tutti gli appassionati di un TC Fasano più vivo che mai.
 
 
Tempo stimato di lettura: 2’00’’
 
 
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Panalli Pierpaolo

    Care forze dell ordine forse è meglio che quando trovate queste macchine parcheggiate e rubate vi appostate, sicuramente dopo qualche giorno...

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    È rimasta bloccata al Senato perchè non si riuscì a valutare l'ora giusta che doveva stabilire quando si poteva premere il grilletto e chi doveva...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!