Serie A femminile, Partenza in salita nel play out per la Stone five

di Tommaso Vetrugno martedì, 8 maggio 2018 ore 05:50

Sconfitta casalinga per le ragazze biancazzurre che cedono al Falconara in casa e domenica arriva il decisivo ritorno

Stone five Fasano-Città di Falconara: 0-2 (0-0)
Reti: 13'05'' s.t. e 13'32'' s.t. Luciani (C).
Stone five Fasano: Mango, Sangiovanni, Belam, Campanile, Naiara, Demarchi, Lacirignola, Gelsomino, Napoli, Politi, D'Errico. All. Monopoli.
Città di Falconara: Brugnoni, Pascual, Shai, Luciani, Marcella, Nicolini, Giacobbe, Ferrara, Rocio, Bernotti. All.Neri.
Arbitri: D’Alessandro (Bernalda) e De Giorgi (Modena).

FASANO – Inizia con il piede sbagliato l’avventura nei play out dello Stone five con uno scivolone interno contro la Città di Falconara che mette decisamente in salita la salvezza. Un black out difensivo nella ripresa ha vanificato quanto di buono fatto fino a quel momento dalle biancazzurre che a più riprese avevano dimostrato di stare al passo delle marchigiane, mettendole spesso in difficoltà.

Nella ripresa la svolta in negativo con una doppietta di Sofia Luciani che è arrivata nel giro di neanche un minuto. Addirittura il vantaggio è stato il frutto di una spazzata lontano dal punto del campo dove era accaduto un fallo sembrato pericoloso per un atleta ospite. Una spazzata che ha trovato impreparata l’estremo difensore. Alla ripresa del gioco ancora un’azione pericolosa delle ospiti ed ecco il raddoppio che ha spezzato letteralmente le gambe alle biancazzurre.

C’è tanta amarezza per una gara che poteva prendere ben altra strada, basti pensare che proprio nel primo tempo le padrone di casa avevano avuto anche l’occasione del vantaggio, con un tiro libero battuto da Jessica Dos Santos Naiara che non ha avuto l’esito sperato.

È evidente che la stagione non è delle migliori per la Stone five che continua sempre a fare i conti con un organico ridotto ai minimi termini, orfano anche delle difficoltà burocratiche che hanno fatto saltare ingaggi come quello della brasiliana Carolina Cenedese.

In campo il roster delle titolari ha fatto emergere Anna Mango, Teresa Sangiovanni, Marina Belam, Anna Campanile e Naiara. Come sempre tra le migliori in gara si registra la Belam, ma resta per lei una prestazione negativa nel punteggio e non nel gioco fornito, nonostante il divario dalle avversarie, in classifica, era ben corposo.

Ora l’attenzione è riposta nel prossimo turno dove occorrerà un’impresa per passare alla seconda fase dei play out, dato che le biancazzurre dovranno imporsi con uno scarto di almeno tre reti. Appuntamento fissato per domenica prossima.

(Fotoservizio Mario Rosato)

Tempo stimato di lettura: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo