Prima Categoria, Il Savelletri fa suo lo scontro diretto salvezza con il San Vito

di Redazione Sport lunedì, 12 marzo 2018 ore 06:30

Sul neutro di Mesagne arriva una vittoria preziosa che porta al sorpasso in classifica

San Vito dei Normanni - Savelletri: 1-2 (0-2)
Reti: 17’ p.t. Rubino (S), 38’ p.t. Cela (S), 7’ s.t. Frallonardo (SV)
San Vito: Petrarolo, Roma, D’Ignazio, Cavallo, Keita (Grassi), Merico, Marinosci, Frallonardo, Conserva (Aluisi), Quaranta, Semeraro (Zoetyenga). A disposizione: Spagnolo, De Biasi, Guadalupi, Verardi. All. Monna
Savelletri: Pugliese, Liuzzi, Mancini (Dicarolo), Aruanno (Decarolis), Lisi, Palmisano, Micele, Facciolla (Pugliese), Cela (Sibilio), Rubino (Mammola), Convertini. A disposizione: Olive, Legrottaglie. All. Calamo
Arbitro: Montrone di Bari
Note: Espulso al 14’ s.t. Convertini (S). Ammoniti D’Ignazio, Keita, Marinosci, Frallonardo, Quaranta, Liuzzi, Mancini, Aruanno e Sibilio.

MESAGNE – Colpo gobbo esterno per il Savelletri che si impone sul campo del San Vito in una sfida salvezza. Sul neutro del “Guarini” di Mesagne Aruanno e compagni mettono la freccia ed intascano punti pesanti per la salvezza diretta. Nell’ottava di ritorno la compagine del borgo marinaro fa un balzo in avanti che la porta fuori dalla zona play out.

Un primo tempo spumeggiante, seguito da una ripresa di contenimento ha permesso al Savelletri di mettere a segno la vittoria più preziosa della stagione fin qui disputata. In gara tanti gli ammoniti finiti finiti sul taccuino dell’arbitro in gonnella, con l’espulsione nella ripresa di Convertini.

In cronaca al 17’ arriva la prima marcatura: lancio di Mancini per Rubino che con un pallonetto realizza insacca. Rispondo i padroni di casa al 35’ con un tiro di Quaranta che impegna Pugliese. Il raddoppio giunge al 38’ con Cela che trasforma un penalty, concesso per un fallo su Convertini. Con il doppio vantaggio si va negli spogliatoi.

Nella ripresa arriva subito la rete dei padroni di casa con Frallonardo che, al 7’, insacca sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il pressing del San Vito si fa asfissiante, ma la difesa ospite regge. Al 23’ ci prova Cela, ma senza inquadrare lo specchio della porta. In pieno recupero l’ultimo pericolo per Pugliese che si oppone ad un tiro dalla distanza di Marinosci.

Tempo stimato di lettura: 40"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Ci ritroviamo sempre di fronte a immagini che ci regalano spettacoli di vandalismo che non vorremmo più vedere.Sarà ormai la malattia della nostra...

    Mostra articolo