Eccellenza, Regge il muro del Trani e la Città di Fasano impatta in casa

di Tommaso Vetrugno domenica, 18 marzo 2018 ore 17:37

Un rigore sbagliato, due gol annullati ed un palo colpito, questo il report della gara

Città di Fasano-Vigor Trani: 0-0
Città di Fasano: Loliva, Fumarola, De Vita, Ganci, Anglani, Amato, Serri (40’ s.t. Fumai), Bernardini, Di Rito, Corvino, Montaldi. All. Laterza. A disposizione Pellegrino, Zizzi, Pugliese, Gubello, Di Tano.
Vigor Trani: Sansonna, Telera, Valido (10’ s.t. Tortosa), Arena, Bruno, Monopoli, Rizzi (32’ s.t. Zambetta), Cantatore, Infimo, Faccini (19’ s.t. Lorusso), Camporeale (2’ s.t. Martinelli). All. Pizzulli. A disposizione Orizzonte, Rociola, Fernandez.
Arbitro: Natilla di Molfetta.
Note: Spettatori 1600. Ammoniti Monopoli (V), Amato (C), Cornvino (C), Montadi (C). Rec p.t. 1’; s.t. 3’.

FASANO – La Vigor Trani si conferma la bestia nera della Città di Fasano. Finisce a reti inviolate, ma nel mezzo c’è un rigore sbagliato, due reti annullate per fuorigioco ed un palo colpito nel finale. Un pareggio che sta decisamente stretto ai biancazzurri, ma in classifica continua a domina la Città di Fasano che a quattro gare dal termine conserva tre punti di distacco dalla seconda.

In gara ritorna a disposizione del tecnico Laterza l’esterno di centrocampo Serri che porta a schierare la formazione standard, con il collaudato modulo tattico 4-2-3-1 con il solo Di Rito in avanti supportato alla spalle da Montaldi. Gli ospiti optano per un modulo 4-4-2 con mister Pizzulli che si affida alla attacco composto da Infimo e Faccini.
In cronaca al 2’ punizione dal limite di Corvino con deviazione della barriera in corner. Al 11’ punizione di Corvino per Anglani che spedisce in rete, ma per l’arbitro è fuorigioco. Ancora un fuorigioco a gelare la gioia del gol al 19’ con Montaldi che insacca, ma la bandierina del guardalinee è alta. Il primo tiro degli ospiti arriva la 21’ con Faccini che dal limite lambisce il palo alla destra di Loliva. Al 33’ arriva il fallo da rigore di Bruno su Corvino. Dagli undici metri va alla battuta Montaldi con la respinta di Sansonna e poi sulla ribattuta si oppone ancora a Di Rito. Arriva in ritardo alla deviazione vincete Montaldi al 38’ su cross di Serri a tagliare l’area.

Nella ripresa al 3’ ci prova Serri da posizione angolata con la respinta in corner di Sansonna. Punizione al 26’ di Corvino con l’uscita aerea del portiere a scongiurare il pericolo. Ancora una respinta del portiere ospite al 27’ su incornata dalla corta di stanza di Montaldi. Ghiotta occasione per i padroni di casa al 42’ con Montaldi che spedisce alto da buona posizione, su passaggio di Corvino. Il tecnico si gioca la carta Fumai, al posto di un Serri stanco, e proprio lui, in pieno recupero, a colpire un palo con gran tiro da fuori.

(fotoservizio Francesco Schiavone)

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo