Prima Categoria, il Savelletri regge solo un tempo in esterno contro il Campi

di Tommaso Vetrugno lunedì, 26 marzo 2018 ore 06:30

Una sconfitta che fa male alla classifica biancazzurra alla luce della vittoria inattesa della concorrente San Vito

Brilla Campi-Savelletri: 4-1 (1-1)
Reti: 32’ p.t. Lepore (S), 34’ p.t. Carvaglio (B), 4’ s.t. De Marco (B), 16’ s.t. e 19’ s.t. Giannone (B).
Brilla Campi: Petrelli, De Luca, De Vincentis, De Marco (Pagano), Tondo (Perrone), Ricciato, Resinato (Cappello), Caravaglio (Tafuro), Scarciglia, De Lorenzis, Sforza (Giannone). All. Cosma.
Savelletri: Pugliese, Liuzzi, Gjeci, Aruanno (Facciolla), Lisi, Palmisano, Micele, Curlo, Lepore (Mancini F.), Rubino, Sibilio (Legrottaglie). All. Calamo.
Arbitro: Cianci di Bari.

SAN PANCRAZIO SAL. – Dura solo un tempo la resistenza del Savelletri che pur in formazione contata nei giocatori a disposizione del tecnico Vito Calamo resiste al quotato avversario passando anche in vantaggio su tiro dagli undici metri. La reazione rabbiosa dei padroni di casa si concretizza prima dell’intervallo, poi nella ripresa i salentini dilagano, sfruttando a dovere un maggiore tasso tecnico ed una panca più lunga.

Una sconfitta che fa scivolare i biancazzurri del borgo marinaro al terz’ultimo posto, in piena zona play out, alla luce della vittoria a sorpresa del San Vito contro l’Ars et labor Grottaglie (1-0). Quando mancano cinque gare al termine il Savelletri deve recuperare il terreno perso a partire dal prossimo impegno, tra le mura amiche domenica 8 aprile, contro un Don Bosco Manduria oramai tagliato fuori dalla lotta play off e con nulla da chiedere alla stagione.

In cronaca regge il rettangolo di gara in sintetico, nonostante la pioggia copiosa. Al 6’ ghiotta occasione per i padroni di casa con Ricciato che con un colpo di testa colpisce il palo. Il Campi ci riprova al 12’ con Resinato che a tu per tu con l’estremo difensore Pugliese sbaglia. La risposta del Savelletri si concretizza al 31’ con Micele che da buona posizione non inquadra la porta. Passa solo un minuto e Sibilio viene atterrato in area: calcio di rigore, batte Gianrico Lepore che realizza. La reazione rabbiosa dei locali si concretizza al 34’ con un gran tiro dalla distanza di Carvaglio che si insacca in rete, con una traiettoria fortunato. Sul pari si va al riposo.

Nella ripresa il Campi pigia sull’acceleratore ed al 4’, sugli sviluppi di un corner, passa in vantaggio con De Marco. La gara prende la direzione del Campi che con il neoentrato Giannone va a rete al 16’ con un tiro beffardo dalla distanza che supera un Pugliese fuori dai pali. Lo stesso si ripete al 19’ con un gran tiro dal limite che gli consegna una doppietta e la vittoria alla sua squadra.

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo