Seconda Categoria, Pertosa trascina alla vittoria il Pezze al "Tursi" di Martina

di Tommaso Vetrugno lunedì, 9 aprile 2018 ore 06:30

Una doppietta del solito bomber biancazzurro consegna la terza posizione all'Atletico di mister Cardone

Atletico Martina-Atletico Pezze: 1-2
Reti: 15' p.t. e 28’ s.t. Pertosa (AP), 15’ s.t. Cassano (AM).
Atletico Martina: Conserva, Lenoci, Caroli, Masi, Camassa, Messina (Mappa), Palmisano V., Pasculli, Calabretto (Focolare), Palmisano G., Cassano (Tagliente). All. Lella.
Atletico Pezze: Di Leo, Cardone P., Salerno V. (Fanizza F.), saponaro, Fanizza G., Cardone L., Donnaloia (Ancona A.), Tauro (Vinci), Spinosa (Olive), Pertosa, Patronelli. All. Cardone V.
Arbitro: Cea di Bari.

MARTINA – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Atletico Pezze sfodera una prova di carattere che manda al tappeto a domicilio la diretta concorrente per la terza posizione. Per i biancazzurri della popolosa frazione fasanese è stata un vittoria meritata, al cospetto di un avversario che ha provato, senza riuscirci, in tutti i modi a bloccare il gioco dei biancazzurri.

“Sapevamo che era importante vincere – afferma il tecnico Vito Cardone – per continuare a credere nella terza posizione e così è stato. La squadra è scesa in campo ben concentrata non concedendo nulla agli avversari. Ora pensiamo alle ultime giornate per confermare questo piazzamento in ottica play off”.

Un Atletico Pezze che ora guarda con ottimismo agli spareggi forte di una terza posizione che può difendere con i denti, anche se nel prossimo turno dovrà rispettare un turno di riposo, ma gli scontri diretti con l’Atletico Martina sono favorevoli, dato che è ora è attardato di tre lunghezze.

In gara il vantaggio arriva al 15’ con Pertosa che chiude bene una magistrale giocata di Patronelli. A seguire i biancazzurri mancano il raddoppio in più di una circostanza con lo stesso Pertosa, Spinosa e Patronelli. Con il minimo distacco si va al riposo, ma nella ripresa invece del raddoppio giunge il pari di Cassano, al 15’, che insacca sugli sviluppi di una punizione. La rete pungola ulteriormente i pezzesi che intorno alla mezz’ora vanno nuovamente a segno, questa volta dal dischetto, con lo stesso Pertosa che realizza il penalty per un fallo subito da Camassa.

Una vittoria di peso, come di peso è la doppietta di Pertosa che gli permette di raggiungere quota 21 sigilli stagionali.

Tempo stimato di lettura: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo