Serie D Coppa Italia, Impegno ostico per il Fasano a Gravina

di Redazione Sport domenica, 9 settembre 2018 ore 06:00

Nel primo turno della competizione i biancazzurri saranno attesi in terra barese per una gara secca per il passaggio alla fase successiva

GRAVINA – Sarà nuovamente sfida esterna per la Città di Fasano che nel primo turno di Coppa Italia farà visita al Gravina, in una gara secca con la possibilità di accedere ai calci di rigore se dovesse perdurare la parità al termine dei tempi regolamentari.

Un altro impegno ostico, quindi, per la Città di Fasano che questo pomeriggio sarà di scena al “Vicino” di Gravina per affrontare la locale compagine del tecnico Giuseppe Di Meo. La vittoria di Andria, contro la locale Fidelis (2-4), di domenica scorsa ha dato fiducia all’ambiente, ma la squadra deve crescere ancora nell’intesa tra i reparti e trovare una maggiore prolificità nella parte avanzata del campo, dove si sente l’assenza di una prima punta dal gol facile.

Ritornano a disposizione del tecnico Giuseppe Laterza il difensore Ermino Rullo ed il centrocampista Facundo Ganci, mentre restano sempre fermi ai box Antonio Anglani e Giorgio Bernardini, entrambi alla prese con fastidiosi infortuni. Assenze forzate che potrebbero portare a dei correttivi in formazione, rispetto all’ultima uscita.

Il tecnico potrebbe puntare su un centrocampo senior, con l’utilizzo di Ganci al fianco di Michele Lanzillota, riequilibrando lo scacchiere under con l’utilizzo di Alessio Romanazzo sull’esterno di destra. Non è tutto. In avanti potrebbe arrivare una soluzione composto da Anibal Montaldi ed alle sue spalle Enis Nadarevic, nel duo più offensivo, rispecchiando il classico modulo 4-4-2.

Il Gravina viene considerata una formazione di prima fascia con una difesa riveduta e corretta che presente elementi di spicco come Fabio Romeo e Danilo Colella, mentre in attacco ci sono gli ultimi arrivati che vanno sotto il nome di Antonio Croce ed il nigeriano Kolawoie Oyeloia Agodorin.

Fischio d’inizio fissato alle ore 16 con la direzione di gara affidata all’arbitro Alessio De Vincentis della sezione di Taranto. La vincente accede alla fase successiva della Coppa dove incontrerà il Taranto, con gara interna, ma in data da stabilire.

Nelle ultime ore è stato tesserato Andrea Marzio, nativo di Ostuni, giocatore nel ruolo di centrocampista. Si tratta di un elemento under, classe 1998. La società è tornata sul mercato in considerazione dell'infortunio subito dal giovane centrocampista Giorgio Bernardini, nell'amichevole contro il Monopoli: l'atleta salentino sarà sottoposto nei prossimi giorni ad una risonanza magnetica che consentirà di valutare l'entità della sublussazione della spalla sinistra. L'ultimo arrivato ha iniziato la preparazione atletica stagionale nelle fila del Gravina, ma nella passata stagione ha militato nella Fulgur Molfetta (serie D), giocando per quasi tutto il campionato, mentre due annate fa è stato in forza alla Vigor Trani.

I volti nuovi potrebbero non finire qui, infatti, nelle prossime ore dovrebbe arrivare l'ufficialità per un centrocampista senior argentino.

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo