Serie D Coppa Italia, Il Taranto passa al "Curlo" in rimonta

di Redazione Sport mercoledì, 26 settembre 2018 ore 21:00

Non basta il doppio vantaggio nel primo tempo per avere ragione degli jonici che nella ripresa calano il sorpasso nel recupero FOTOCRONACA

Città di Fasano-Taranto Fc 1927: 2-3 (2-0)
Reti: 13’ p.t. Corvino (C), 36’ p.t. Formuso (C), 7’ s.t., 37’ s.t. Favetta (T), 47’ s.t. Oggiano (T).
Città di Fasano: Guarnieri, Pugliese (24’ s.t. Trinchera), Diop, Cobo Galvez, Zizzi, Colombatti, Serri, Ganci, Formuso (18’ s.t. Montaldi), Corvino, Tuttisanti (2’ s.t. Paolillo). All. Lentini. A disposizione Faggiano, Rullo, Marzio, Gomes Forbes, Cardea, Nadarevic.
Taranto Fc 1927: Martinese, Guadagno (1’ s.t. Di Senso), Gori, Diakite (1’ s.t. Favetta), Ancora, Albanese (1’ s.t. Salatino), Pelliccia, Massimo (45’ s.t. Oggiano), D’Alterio, Miale, Ferrara. All. Panarelli. A disposizione Pellegrino, Carullo, Squerzanti, Araldo, Bonavolontà.
Arbitro: Robiola di Sala Consilina.
Note: Spettatori 1700, di cui un centinaio ospiti. Espulsi al 42’ Ganci (C) e al 47’ s.t. Monltadi, entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: Miale (T), Ganci (C), Montaldi (C), Salatino (T), Zizzi (C).  Rec. p.t. 3’; s.t. 4’.

FASANO – La Città di Fasano saluta la competizione tra le mura amiche al termine di una gara rocambolesca che vede i padroni di casa in vantaggio di due reti alla fine del primo tempo, nella ripresa il ribaltone con il sorpasso servito al fotofinish. Sull'economia della gara ha pesato l'espulsione di Ganci al termine del primo tempo che ha costretto i padroni di casa a giocare in inferiorità numerica per tutta la ripresa.

Per il recupero di Coppa Italia, valevole per i 32esimi di finale, entrambi i tecnici puntano sul tour over, dando spazio ai giocatori meno utilizzati in campionato, ma nella ripresa arrivano le sostituzioni che mutano il volto delle squadre e della stessa partita.

Al pronti via il tecnico Laterza, costretto in tribuna per squalifica, opta per un modulo 4-3-3 con Pugliese e Diop, sugli esterni, mentre a centro Colombatti e Zizzi. Sulla linea mediana spazio per Tuttisanti, Cobo e Ganci, in avanti spazio per Corvino, Formuso e Serri. Rispondono gli ospiti con un 3-5-2 che porta in avanti il duo composto da Diakitè e Ancora.

In cronaca il primo sussulto arriva al 9’ direttamente su calcio di punizione dal limite con Corvino che chiama agli straordinari Martinese con la deviazione in corner. Calcio di rigore al 13’ per un fallo su Formuso, lanciato a rete da Serri. Alla battuta va Corvino che spiazza il portiere e sigla il vantaggio. La risposta degli ospiti arriva al 18’ con Albanese che testa impegna il portiere di casa. Errato disimpegno di Colombatti al 21’ che permette a Diakite di provare il tiro in porta, ma senza successo. Lampo biancazzurro al 27’ con Serri che al termine di un’azione personale scheggia la traversa. Il raddoppio giunge al 36’ con azione caparbia di Tuttisanti che serve un lanciato Formuso per un tiro velenoso che supera il portiere jonico. Ancora Fasano al 40’ con una gran tiro da fuori di Corvino che manda la palla di poco alta sulla traversa. Rimangono in dieci i padroni di casa al 42’ per l’espulsione di Ganci per doppio giallo.

Girandola di sostituzioni nella ripresa con il Taranto che pesca subito la rete al primo affondo: corre il 7’ e Miale colpisce il palo con un preciso colpo di testa, sulla ribattuta il neoentrato Favetta insacca a porta vuota. Al 20’ il neoentrato Montaldi serve a centro per Serri che arriva con un attimo di ritardo alla deviazione vincente. Punizione dal limite al 27’ di Di Senso con palla direttamente sulla barriera. Il pareggio giunge al 37’ con una magistrale azione d’attacco degli ospiti finalizzata da Favetta con un diagonale velenoso dal limite dell’area che non dà scampo a Guarnieri. Ancora ospiti percolosi: al 39’ Di Senso su punizione colpisce la trasversa su deviazione del portiere. Il vantaggio ospite è servito in pieno recupero al 47’ con Oggiano che di testa incorna un perfetto cross dalla destra di Ferrara e blocca il cammino dei biancazzurri in Coppa.

(fotoservizio Mario Rosato)

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Galasso Cosimo

    Voi pensate sepre a sistemare le strade piu pericolose sono daccordissimo ogni tanto pero fateni un giro fasano ostuni statale 16 ai birdi dellle...

    Mostra articolo