Trofeo del Levante 2016 a Riccardo Ruggieri

di Redazione Go Fasano mercoledì, 16 novembre 2016 ore 21:59
Vittoria per il giovane fasanese al termine dell’ultima tappa 
LE FOTO
 
di Leonardo Di Bari
 
FASANO – È il giovane Riccardo Ruggieri, a bordo della Peugeot 106 Rallye di gruppo Racing Start, a vincere l’edizione 2016 del Trofeo Autodromo del Levante. L’evento, magistralmente organizzato dalla Epta Motorsport e dall’Assominicar, ha visto una numerosissima affluenza di piloti e pubblico, con un parterre di campioni tra pista e salita vastissimo. 
 
Sin dal venerdì i motori hanno iniziato a rombare in quel di Binetto, per le prove libere, fino al pomeriggio di domenica scorsa, 13 novembre, un vero e proprio crescendo di spettacolo agonistico. Tra i tanti piloti presenti alla manifestazione, numerosi i fasanesi che hanno voluto cimentarsi in queste ultime gare della stagione 2016.
 
CATEGORIA RACING START: Ad aggiudicarsi la gara riservata alle vetture di serie è il martinese Vito Tagliente, su Renault Clio RS, seguito dall’arrembante fasanese Ciccio Savoia, a bordo della Citroen Saxò VTS con la quale si è aggiudicato la categoria RS3 nel CIVM 2016, e da Angelo Loconte, campione uscente del Trofeo Del Levante, su Honda Civic Typer. Al settimo posto si è piazzato Carlo Mancini, su Citroen Saxò, seguito da Walter Laterrenia, su Peugeot 106, e da Stefano Zizzi, su Citroen Saxò. Chiudono la classifica Riccardo Ruggieri, Daniele Pantaleo e Francesco Ostuni, tutti su Peugeot 106 Rallye 1400cc. La gara è stata, tra l’altro, interrotta a causa dell’uscita di pista del vice-campione RS4 2016 Giovanni Loffredo, su Peugeot 106 di classe RS3. Ritirati, inoltre, i fasanesi Arvizzigno, Furleo e Ostuni.
 
MONOMARCA N1400: Vince per la seconda volta Carlo Romano, su Peugeot 106 Rallye, davanti ad Amodio Cozzolino e Antonello Casillo. Quinto posto per il fasanese Silvestro De Mola, seguito da Aldo Trisciuzzi e Antonio Colucci. Ritirato il vincitore del 2015, Donato Argese.
 
LE BICILINDRICHE: Tra le piccole Fiat 500, vittoria per il fasanese Oronzo Montanaro, dopo un’appassionante duello con Domenico Cuomo (terzo classificato) e Vincenzo Zupo (settimo classificato), entrambi vittime di testacoda in piena bagarre. Secondo classificato dopo la pole position per Giancarlo Cuomo, autore di un’incredibile rimonta dall’ottavo posto dovuta alla sua uscita di pista al primo giro. Quinto e sesto posto per i fasanesi Francesco Guarini e Vito Cupertino.  
 
SPORT & FORMULA: Nella bellissima gara tra le biposto e monoposto, vittoria per Francesco Celentano, su Radical SR4 Suzuki di classe E2SC 1600, davanti a Vincenzo Pezzolla, sulla scattante Osella PA21 JRB di classe E2SC 1000, per 163 millesimi. I due hanno dato grande spettacolo, con una lotta durata sino alla fine, nonostante la differenza di potenza e cilindrata, che ha dato come verdetto finale la vittoria del campano. Chiude il podio Gianfranco Giorgio, su Osella PA21 Evo CN2, autore del giro più veloce in gara.
 
TURISMO FINO A 1600 E COPPA 1150: Vittoria per Rino Tinella, sulla performante Peugeot 106 di classe E1 1600, davanti al velocissimo Giuseppe Eldino, anch’esso su Peugeot 106 di classe E1 1400. Si è classificato nono Giuliano Sacco, a bordo della piccola A112 gruppo A, con la quale si è aggiudicato la classe. Sfortuna per Luigi Pagnelli, autore di un incidente durante le qualifiche che non gli ha permesso di disputare la gara.
 
TURISMO OLTRE 1600: Tra i potenti bolidi di gruppo E1 e E2SH oltre 1600, vittoria a mani basse per l’esperto pistard Enrico Bettera, sulla Renault Megane Trophy di classe E2SH >3000 curata da AC Racing Technology. Seguono al secondo posto Davide Nardilli, su Seat Leon, e Raffaele De Giuseppe su Renault Megane Trophy. Sesto posto per il mai domo presidente della Fasano Corse Pinuccio Pace, su Porsche 996 Cup, vincitore della classe GT-Cup 3000.
 
GRUPPO RSTB E RS PLUS: Agguerritissima la gara delle vetture turbo di gruppo Racing Start e RS Plus, che ha visto trionfare Alberto Cioffi, su Mini Cooper JCW di classe RSTB2 Plus, davanti a Pietro Giordano, su Honda Civic, e Vito Gambardella, su Renault Clio. Vittoria in RSTB2 per il campione CIVM 2016 Giacomo Liuzzi, su Mini Cooper, davanti a Gabriele De Matteo e Oronzo Montanaro, anch’essi su vettura gemella. Sfortuna per il poleman Enrico Bettera, dopo l’ottima qualifica, su Alfa 147 Cup, abbandona la griglia a causa di un problema meccanico.
 
Soddisfatti gli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione e per la presenza numerosa di pubblico e piloti in autodromo. Appuntamento al 2017 per il 4° Trofeo del Levante. Prossima ed ultima gara, invece, domenica 27 novembre, per il 3° Formula Challenge alla Pista Salentina di Ugento (LE). 
 
 
Tempo stimato di lettura: 1’40’’
 
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Marinelli Rossano

    Quindi a quanto pare il caldo che provoca i guasti ai semafori dura da più di un anno!

    Mostra articolo
  • pastore giovanni

    Speriamo che questa volta,con questo progetto di educazione ambientale, il coinvolgimento delle scuole,finora specialiste di insuccessi,riesca a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!