Civm 2018, Il debutto del Nevegal sorride a Leogrande che centra il podio dell'Assoluto

di Redazione Sport lunedì, 7 maggio 2018 ore 05:50

Il pilota della Fasano corse al debutto con l'Osella 2000 ottimo anche l'operato di Furleo con la Peugeot 106 nella Racing start

BELLUNO – Prime impegnate di lancette al Civm 2018 che ha debuttato sui tornati dell’Alpe del Nevegal. Aspettando la Coppa Selva di Fasano, inserita come terza prova con il semaforo verde fissato per il 10 giugno, ecco che emergono le prestazioni dei fasanesi iscritti al campionato. Certo sul tracciato delle prealpi bellunesi, giunto alla sua 44esima edizione, non c’erano tutti gli atleti nostrani, perché qualcuno è ancora alle prese con la rifinitura della propria autovettura, quindi, pronto al debutto nelle prossime gare.

Arriva subito il podio nell’Assoluto per Francesco Leogrande che sale sul terzo gradino al termine della prova di debutto al volante di una performante Osella 2000, nel gruppo E2SC 2000. Il rilievo cronometrico fa emergere un distacco ampio da Francesco Conticelli, anche lui al volante di una Osella 2000, ma allo stesso tempo lancia segnali importanti in vista di una stagione appena iniziata e come tale l’affiatamento con il nuovo mezzo arriverà solo gara dopo gara. Di certo per il veterano un punto di partenza di tutto rispetto guardando al seguito del campionato con grande ottimismo. Il portacolori della Fasanocorse non era l’unico al via.

La scuderia storica fasanese ha portato anche Giuseppe Cardetti che al volante di una Porsche Gt3 in gruppo Gt ha centrato il settimo posto di gruppo e terzo di classe Gt Cup. Sorride Andrea Palazzo che nel campionato del grande salto di categoria con la Peugeot 308 Cup della classe E1 Italia 1600 Turbo centra il gradino più alto del podio nella classe, mentre nel gruppo si piazza al decimo posto. Infine Rino Tinella con la piccola Peugeot 106 nella classe A 1600 ha fatto registrare il secondo tempo di classe e settimo di gruppo.

Ai nastri di partenza c’era anche Teo Furleo che con la sua Peugeot 106, della scuderia Scs Motorsport di Castellana Grotte, nel gruppo Racing start ha centrato il primo posto nella classe Racing start 1600, facendo registrare il nono tempo di gruppo.

Per i colori dell’Apulia corse ha gareggiato Domenico Tinella che al volante della Fiat 500 nelle Bicilindriche 700 gruppo 5 ha chiuso solitario in vetta

Per l’Epta motorsport di Pezze di Greco si registra la partecipazione di Angelo Loconte, nello pseudonimo “the doctor”, che al volante dell’Honda Civic nel gruppo N 2000 ha chiuso al quinto posto di classe ed undicesimo di gruppo.

Per la cronaca la competizione è stata vinta dal sardo Omar Magliona, al volante Norma M20 Fc E2SC 3000, che centra il primato sul tracciato bellunese circa 11 anni dopo il suo ultimo trionfo al Nevegal risalente al 2007. Sul secondo gradino del podio il giovane pilota  trapanese Conticelli, su Osella PA 20 E2SC 2000, che riesce a guadagnare la vetta di classe oltre al secondo posto assoluto.

Ora l’attenzione è per il prossimo impegno, il 27 maggio sui tornanti della Verzegnis-Sella Chianzutan, competizione giunta alla sua 49esima edizione.

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Passiatore Giovanna

    Ci lamentiamo sempre di tutto. Ci sono strade da rifare, scuole da ristrutturare, illuminazione carente ecc.ecc. Però al divertimento non sappiamo...

    Mostra articolo