Civm, Liuzzi si impone a Verzegnis nel giorno del suo compleanno

di Redazione Sport martedì, 29 maggio 2018 ore 06:05

La seconda prova dell'Italiano ha premiato maggiormente i debuttanti della stagione in una gara condizionata dal meteo

VERZEGNIS (Ud) – Luci ed ombre nell’ultima sfida contro il tempo in salita con i piloti nostrani che hanno faticato a confermare le prestazioni del debutto stagionale del Nevegal, ma le migliori soddisfazioni sono arrivate dai fasanesi alla prima uscita di campionato. Se la ride il pilota Giacomo Liuzzi che ha pensato bene di farsi il miglior regalo nel giorno del compleanno, centrando una doppietta di vittorie tra Classe e Gruppo.

"Una vittoria inattesa - afferma il pilota Liuzzi - arrivata al termine di una gara caratterizzata da un pizzico di fortuna che non guasta mai. Senza dubbio bisogna crescere se si vuole fare bene in questa stagione. La macchina è nuova ed ho bisogno di tempo per riuscire a sfruttarla a pieno. Di certo ha un grosso pontenziale cercherò a breve di metterlo fuori a pieno. Sono contento per la vittoria che arriva nel giorno del mio compleanno. Obiettivamente non è la prima volta che succede questo a Verzegnis. La stessa cosa era accaduto l'anno scorso, anche se i festeggiamenti sono arrivati nelle prove. Ringrazio il team che si sta prodigando molto per rendere sempre più competitiva la macchina e spero di non deludere le loro aspettative".

Tra i migliori si registra la prestazione di Gianni Angelini che ritrova subito il piglio dei tempi migliori. Ma andiamo per ordine. In terra friulana brilla il portacolori della Fasano corse Angelini che al volante della Radical Sr4 si piazza al primo posto di classe E2SC 2000, quarto di Gruppo, centrando un lusinghiero 11esimo posto nella classifica Assoluta. Niente male per la sua gara del debutto, dato che riesce ad essere il fasanese più veloce della squadra nostrana al via in Friuli.

Quella dello scorso week end è stata la gara numero due del campionato velocità della montagna e proprio nella prossima prova il grande circus della montagna farà tappa per la nostra Coppa Selva di Fasano, giunta alla 61esima edizione e di scena il 9 e 10 giugno. Ritornando ai piloti nostri ha decisamente da recriminare Ivan Pezzolla che alla guida di una Osella Jrb deve accontentarsi di un secondo posto di classe E2SC 1000, quinto di gruppo, anche lui al debutto nel Civm 2018.

Scorrendo la classifica non finisce di stupire Andrea Palazzo che con la sua Peugeot 308 si porta a casa un primo posto nella classe E1 1600 turbo. Non è da meno Rino Tinella che si impone su tutti nella classe A 1600, mettendo tutti dietro con una Peugeot 106. Raddoppia Liuzzi con la sua Mini Cooper S nella Racing start Plus, imponendosi sia nella classe che nel gruppo. Secondo posto di classe Racing start 1600 per Teo Furleo alla guida di una Peugeot 106.

Gara tutta da dimenticare per Domenico Tinella e la sua Fiat 500, costretto al ritiro per noie meccaniche. Ancora peggio è andata a Franco Leogrande che con la sua Osella Pa2000 non ha avuto il gusto di competere, fermato subito dal suo motore che ha fatto le bizze. Sulla stessa linea la gara di Angelo Loconte costretto al ritiro per noie tecniche alla sua Honda Civic Type R.

Una citazione a parte la merita Oronzo Montanaro che con la sua Mini Cooper S ha registrato un fuori strada che gli è costato la gara e metterà a dura prova i meccanici in vista della prossima salita, quella di casa. Purtruppo la gara è stata condizionata dal meteo alla luce della pioggia che è caduta sul tratticato poche ore prima del via, evidenziando in alcuni punti della pista quella fastidiosa umidità che ha messo in crisi le vetture più performanti.

Per la cronaca la vittoria della gara friulana è andata a Christian Merli su Osella FA 30 Fortech che ha vinto la 49esima Verzegnis - Sella Chianzutan, siglando il nuovo record in 2’24”22 sui 5.640 metri di tracciato della kermesse organizzata dalla E4Run, secondo appuntamento del campionato italiano con validità Fia international hill climb cup e Tivm nord.

Tempo stimato di lettura: 1' 10"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • saracino francesco

    Grazie da parte mia anche alla ex amministrazione fasanese dell'allora Sindaco che, per quanto mi risulta, da dato i genitali al progetto. Di...

    Mostra articolo