Serie A1, La Junior Fasano torna al successo superando il Bologna

di Tommaso Vetrugno sabato, 10 marzo 2018 ore 22:20

Tra le mura amiche arriva il primo acuto della Poule play off che rimette in carreggiata i biancazzurri

Junior Fasano-Bologna United: 32-23 (20-8)
Junior Fasano: D’Antino (5), Maione (3), De Santis P, Angiolini (5), Costanzo, Radovcic (3), Messina (2), Fovio, De Santis L, Leal (5), Cedro, Riccobelli (8), Venturi (1), Rubino. All. Ancona.
Bologna United: Bonassi, Pedretti, Garau (2), Argentin, Savini (5), Rossi, Racalbuto (2), Tedesco (3), De Notariis (1), El Hayek, Cimatti (4), Gherardi, Santolero (2), Bosnjac (4). All. Tedesco.
Arbitri: Cozzula e Manca.

FASANO – Basta un tempo alla Junior Fasano per scavare il solco dagli avversari e centrare il primo acuto dalla Poule play off. Nella terza giornata i biancazzurri del tecnico Francesco Ancona riscoprono le proprie armi e mettono a segno una vittoria di ottima fattura che rimette in carreggiata la Junior Fasano.
“Occorreva solo vincere e così è stato”, queste la dichiarazione a caldo del coach Ancona. “Noi siamo una squadra che per vincere abbiamo bisogno di giocare a ritmi sostenuti. Il nostro potenziale può venire alla luce solo se diamo il massimo con una buona intensità di gioco. Nel primo tempo ho visto una squadra reattiva che ha dato tutto, sfoderando una buona seconda fase. Del resto la nostra arma vincente è proprio la velocità nelle ripartenze: se siamo bravi a metterla in atto le gare diventano più semplici da condurre in porto”.

Un primo tempo spumeggiante che ha visto finalmente sugli scudi l’italoargentino Guido Riccobelli, alla fine sarà lui i match winner, ma la squadra ha giocato bene in ogni reparto, anche in difesa, dove è stato concesso poco. Da sottolineare il ritorno ai tiri dalla distanza del brasiliano Andrè Alves Leal, un’alternativa alle bocche di fuoco Giulio Venturi e Filippo Angiolini, quest’ultimo ha disputato una prova di grande personalità.

“Ritorniamo in carreggiata – conclude il tecnico – ma dobbiamo già pensare al prossimo turno ripartendo proprio dal nostro primo tempo, quando abbiamo dimostrato il nostro grande potenziale. Dobbiamo recuperare il terreno perso e non possiamo concederci ulteriori distrazioni”.
Una Junior Fasano che ha spento da subito le velleità dei rossoblù arrivando a condurre sul +5 (9-4) già al 15’ con la rete del giovane Angiolini, ma la strada verso la vittoria ha fatto registrare il massimo distacco al 1’ della ripresa con un +14 (22-8), poi è stata un’altra gara con i padroni di casa che hanno tirato i remi in barca senza affondare più di tanto.

Classifica serie A - Poule play off
Pressano 6; Bolzano e Conversano 4; Junior Fasano e Bologna 2; Cingoli 0.

Prossimo turno
Cingoli-Junior Fasano

Tempo stimato di lettura: 1' 30"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    Non entro nel merito delle opinioni politiche della maggioranza e della opposizione.Ma ,se è vero,che c'erano CONSIGLIERI COMUNALI CHE USCIVANO...

    Mostra articolo