Serie A1, La Junior Fasano si impone a fatica nelle Marche

di Tommaso Vetrugno sabato, 17 marzo 2018 ore 22:50

Si decide nell'ultimo giro di lancette l'eterno testa a testa con il Cingoli valevole per la quarta giornata della Poule play off

Cingoli-Junior Fasano: 37-38 (20-20)
Cingoli: Gentilozzi, Danti, Barigelli, Ilari (6), Gambini (1), Matijasevic, Nocelli (7), Arcieri (6), Camperio (3), Trillini, Campana, Mangoni (5), Strappini (9), Russo. All. Nocelli.
Junior Fasano: Fovio, Cedro, Messina, De Santis L. (2), De Santis P, Maione (8), Radovcic (7), Leal (3), Venturi (3), Riccobelli (12), Angiolini, D’Antino (3). All. Ancona.
Arbitri: Alperan e Scevola.

CINGOLI – Soffre la Junior Fasano in terra marchigiana, ma porta a casa la vittoria dal fortino di Cingoli (37-38). Nella quarta giornata della Poule play off emerge la seconda affermazione di fila dei biancazzurri che sudando le proverbiali sette camicie hanno ragione di una mai domo Cingoli, trascinato dall’ex di turno Stefano Arcieri.

Si decide nell’ultimo giro di lancette con il tiro vincente dell’italoargentino Guido Riccobelli una sfida che ha mostrato una chiara vulnerabilità delle difese a beneficio degli attacchi. Un finale al cardiopalma ha fatto emergere un testa a testa tra due formazioni che negli ultimi cinque minuti si sono rintuzzati gli attacchi vincenti, senza mai andare oltre una lunghezza di vantaggio. Basti pensare che dopo il gol decisivo dei biancazzurri i padroni di casa hanno gestito palla fino alla fine senza trovare la rete, ma commettendo solo infrazioni che hanno spezzettato il loro gioco facendo rifiatare gli ospiti.

“Credo che il problema sia stato in difesa – afferma il pivot Maione – mentre in attacco abbiamo fatto bene e quanto si realizzano tanti gol è evidente che c’è sempre il pizzico dell’operato del pivot. Una gara strana, eppure avevamo preparato nel migliore dei modi l’incontro. Se dovessimo prender in considerazione la partita con il Pressano li abbiamo sfoderato un ottima difesa, mentre in attacco abbiamo commesso tanti errori. Contro il Cingoli è successo praticamente l’opposto. Non è un buon momento, abbiamo pò paura di fare quelle cose semplici che prima facevamo ad occhi chiusi”.

Una Junior Fasano che ha faticato tanto per portare a casa la vittoria, ma allo stesso tempo ha mostrato di avere la giusta esperienza per non sbagliare nei momenti topici della gara. Questi sono indubbiamente punti importanti che permettono di accorciare sulla vetta, ma per puntare ad andare in fondo in questa stagione occorre un’altra Junior Fasano e sabato prossimo arriva il Conversano al Palazizzi.

Classifica serie A - Poule play off
Pressano, Bolzano e Conversano 6; Junior Fasano 4; Bologna 2; Cingoli 0.

Prossimo turno
Junior Fasano-Conversano

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • monopoli stefano

    ...incredibile realtà, zona monti-Laureto idem con patate (viale Milellla) strada in alcuni punti rattoppata dai residenti, e si, ogni anno ci si...

    Mostra articolo