Serie A1, La Junior si conferma in testa alla Poule passeggiando contro il Cingoli

di Tommaso Vetrugno mercoledì, 25 aprile 2018 ore 21:30

Nel turno infrasettimanale arriva una netta vittoria dei biancazzurri alla vigilia del big match di Conversano FOTOCRONACA

Junior Fasano-Cingoli: 37-24 (22-9)
Junior Fasano: D’Antino (3), Maione (2), De Santis P. (1), Angiolini (2), Radovcic (5), Fovio, Messina (7), De Santis L. (1), Alves Leal (4), Pugliese (3), Cedro, Ricobelli (2), Venturi (5), Rubino (2). All. Ancona.
Cingoli: Hakim, Ilari (6), Gambini, Nocelli (5), Arcieri (4), Camperio, Nuccelli, Mangoni (2), Strappini (5), Gentiloni, Russo, Matijasevic (2). All. Nocelli.
Arbitri: De Marco e Carcea.

FASANO – Più facile del previsto l’impegno casalingo della Junior Fasano che ha avuto ragione dell’avversario di turno del Cingoli già dopo pochi minuti dall’inizio della gara. Una vittoria netta che conferma in testa i biancazzurri, in vista dell’epilogo della seconda fase della stagione previsto per sabato prossimo.

Il testa-coda della penultima giornata della Poule play off ha mostrato da subito il grosso divario tra le due formazioni con i padroni di casa che hanno giocato sul velluto. Per i padroni di casa è basto un ottimo approccio alla gara per scavare da subito il solco dai marchigiani arrivano al riposo già con un eloquente +13 (22-9).

Il mattatore della sfida è stati il capitano Flavio Messina che alla fine è risultato il migliore in campo anche sul piano delle realizzazione, allo score saranno ben sette i sigilli personali. Per il veterano biancazzurro i lanci millimetrici del portiere Vito Fovio hanno trovato nelle sue giocate l'assist perfetto per andare a rete. Da segnalare anche l'operato del terzino Francesco Rubino che, ultizzato a sprazzi, ha regalato dato centimetri in difesa, mentre in attacco è ritornato il tiratore infallibile dalla distanza.

Un buon banco di prova per la Junior Fasano in vista del big match di sabato prossimo, quando Demis Radovcic e compagni saranno di scena sul parquet del Palasangiacomo di Conversano per affrontare la locale formazione di coach Alessandro Tarafino. Una sfida per la prima posizione con i biancazzurri che possono giocare su due risultati di tre per rimanere in testa solitari al girone.

Ritornando alla gara del turno infrasettimanale di mercoledì i biancazzurri superando il Cingoli dell’ex Stefano Arcieri, hanno portato a sette le vittorie di fila, confermandosi in testa alla classifica. Tra le note liete c’è il ritorno in campo del terzino Guido Riccobelli, utilizzato solo nella parte finale della gara, ma ha dimostrato di aver messo alle spalle i postumi dell’infortunio patito in allenamento circa una decina di giorni addietro.

(Fotoservizio Mario Rosato)

Tempo stimato di lettura: 1' 20"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • Bianco Romano

    Usiamo il giusto linguaggio: i "punti" esistono a basket e a pallavolo, NON a pallamano. A pallamano esistono esclusivamente le RETI

    Mostra articolo