Junior Fasano, la vittoria dello scudetto arriva a ritmo sudamericano

di Tommaso Vetrugno lunedì, 28 maggio 2018 ore 05:45

Spente le luci della ribalta è tempo di scoprire i segreti di una squadra che si è laureata campione d'Italia 2017/18

FASANO - La Junior Fasano ha centrato il terzo scudetto e per la seconda volta lo ha fatto potendo contare su due giocatori sudamericani che hanno segnato pesantemente la fase finale della stagione. La rimonta nella Finalissima scudetto, dopo lo scivolone inatteso di Gara Uno a Conversano, ha fatto emergere i nomi di Guido Riccobelli, praticamente incontenibile dalla linea dei terzini, oltre a Andrè Alves Leal, il braccio armato dalla distanza. Due giocatori che hanno cambiato il volto della Junior Fasano, ridando qualità al gruppo e facendo salire le quotazioni in ottica scudetto. In campo sono stati pressocchè perfetti, hanno preso per mano la squadra nella decisiva partita  di Gara tre (LEGGI QUI) accompagnandola alla vittoria. Il loro impiego è stato possibile grazie al recupero fisico in tempi da record, ad opera di uno staff medico societario che ha lavorato bene e con grande determinazione.

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo