Under 19, la Junior Fasano dei giovani prova l'assalto allo scudetto di categoria

di Redazione Sport giovedì, 31 maggio 2018 ore 06:00

In terra abruzzese partono oggi le fasi nazionali che assegneranno il titolo di campione della categoria Under 19

FASANO – Occhi puntati sull’Abruzzo con il raggruppamento finale per l’assegnazione dello scudetto Under 19. Le finali nazionali si terranno nei palazzetti di Montesilvano (Campo 1 - Pala Roma), Città Sant'Angelo (Campo 2 - Pala Castagna) e Chieti (Campo 3 - Pala Santa Filomena).

Al via della competizione decisiva per l’assegnazione del tricolore c’è anche la compagine fasanese, allenata da Francesco Ancona con il supporto di Giuseppe Crastolla, inserita nel Girone A. L’esordio è fissato per questa mattina (giovedì), alle ore 8.30 contro il Cologne, con gara che si terrà sul campo 1 (in diretta streaming sulla pagina www.facebook.com/fighabruzzo). A seguire i biancazzurri dovranno vedersela con il Tavarnelle, fischio d’inizio alle ore 14:30, incontro da tenere sul campo 3. Il cartellone dei incontri prevede, per la mattinata di domani (venerdì), l'incontro sul campo 2 tra Junior Fasano e Città Sant'Angelo.

Solo le prime classificate dei quattro gironi si qualificheranno alle semifinali, con la squadra biancazzurra che in caso di successo nel proprio ostico raggruppamento, tornerebbe in campo sul parquet di Montesilvano domani pomeriggio, alle ore 17.30 (in diretta streaming sulla pagina www.facebook.com/fighabruzzo) contro la vincente del Girone B che include Merano, Albatro Siracusa e Schio. Alle ore 19.30 è programmata, invece, l'altra semifinale tra le vincenti di Girone C (Secchia Rubiera, Teramo, Atellana e Flavioni Civitavecchia) e Girone D (Cassano Magnago, Bressanone e Malo).

Le finali si terranno sabato prossimo, alle ore 11:30, quella per il terzo posto, mentre quella per lo scudetto Under 19 alle ore 17:30 (con diretta streaming su www.pallamano.tv), entrambe in programma al Pala Roma.

“Arriviamo a queste finali molto determinati – dichiara il tecnico Ancona – avendo la stessa squadra che lo scorso anno sfiorò l'accesso alla finale scudetto, perdendo solo di due reti contro il Pressano che poi dominò l'atto conclusivo contro il Merano. I ragazzi sono cresciuti, molti di loro giocano stabilmente in prima squadra ed hanno lottato attivamente per il tricolore della categoria senior, e pertanto l'obiettivo non può che essere quello della vittoria. In ogni caso giocheremo con tanta umiltà e con il massimo rispetto per tutte le squadre iscritte”.

La compagine biancazzurra ha dominato il raggruppamento regionale, nel quale erano presenti due formazioni molto forti come Conversano e Noci Under 21, a dimostrazione del potenziale di primo livello della squadra.

Tempo stimato di lettura: 1' 10"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    È ormai diventata una frequente alternanza di notizie che ci presentano questa realtà: da una parte c'è chi non ha voglia di perdere l'abitudine di...

    Mostra articolo