Serie A1, Arriva il terzino ucraino Petrychko

di Redazione Sport mercoledì, 4 luglio 2018 ore 06:10

Secondo acquisto per i campioni d'Italia che potranno schierare in posizione centrale l'atleta proveniente dal Benevento

FASANO – Nuovo acquisto per la Junior Fasano che dopo il giovane pivot Raul Bargelli si assicura il centrale Stanislav Petrychko. L’ucraino classe 1988, proviene dal Benevento, sarà il candidato numero uno a sostituire il brasiliano Andrè Alves Leal che la società ha deciso di non riconfermare per la prossima stagione.

Il terzino si è già distinto nel massimo campionato italiano con la società sannita, ma allo stesso tempo vanta anche una buona esperienza internazionale sia con la maglia della sua nazionale che con le divise dello Ztr Zaporozhye (con la quale ha disputato la Cup Winners’ Cup, la Ehf Champions League e la Ehf Cup) e dell’Hc Portovik (con la quale ha partecipato alla Challenge Cup).

“Sono molto contento – afferma il neoacquisto – di arrivare alla Junior Fasano, squadra campione d’Italia in carica, e non vedo l’ora di mettermi al lavoro con i miei nuovi compagni”.

Petrychko si presenta come un vero e proprio cecchino dalla distanza, alla luce dei suoi 1,96 metri di altezza per 98 chilogrammi. Un terzino che potrebbe dare maggiore spessore al gioco biancazzurro che dopo la partenza del pivot Pasquale Maione deve puntare decisamente sulle bocche di fuoco dalla distanza, spostando il baricentro del gioco sulla linea dei nove metri, fermo restando che il giovane Bargelli potrà trovare giovamento dai tiri da fuori che inevitabilmente incidono sulla tenuta difensiva.

Il mercato dei biancazzurri non si ferma qui ed previsto in entrata ancora un’altra pedina, quella di un giocatore d’ala.

Tempo stimato di lettura: 1'

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • del vecchio gianni

    ordinanza tardiva ( l'estate inizia il 21/6) e non esaustiva. Mi dica, infatti, Sig. Sindaco come si deve comportare un direttore di un locale che...

    Mostra articolo