Festeggiata a Fasano la patrona dell'Arma dei Carabinieri

di Redazione Go Fasano sabato, 1 dicembre 2018 ore 05:38

Partecipata cerimonia presso la Chiesa “Giovanni Paolo II”. LE FOTO. 

FASANO – Anche quest’anno l'Arma dei Carabinieri ha celebrato a Fasano la sua patrona, la Virgo Fidelis.
 
Nell’occasione sono stati anche ricordati i soci dell’Anca (l’Associazione nazionale Carabinieri) defunti. L'evento, organizzato dalla sezione fasanese dell'Associazione Nazionale Carabinieri, presieduta da Adriano Losavio, si è tenuto  nella chiesa dedicata a Giovanni Paolo II in via degli Astronauti a Fasano.
 
La celebrazione religiosa è stata officiata dal parroco don Carlo Latorre che ha sottolineato l'importanza dell'Arma per la sicurezza dei cittadini.
 
Tanti i soci dell'Anc presenti oltre ai militari in servizio con in testa il comandante della Compagnia di Fasano, cap. Daniele Boaglio, del nucleo operativo, ten. Gerardo Manzolillo, della stazione di Fasano,  il luogotenente Piero Pugliese, del nucleo comando della compagnia fasanese, luogotenente Luciano Calabrett,  e della stazione di Pezze di Greco,  luogotenente Salvatore Rubbino,  oltre alla presenza del vice sindaco di Fasano, Giovanni Cisternino, e alle rappresentanze della Guardia di Finanza (con il comandante della locale compagnia cap. Domenico Pirrò), della Polizia municipale (con il comandante, magg. Fernando Virgilio) e delle associazioni combattentistiche.
 
La Virgo Fidelis è l'appellativo di Maria, madre di Gesù, scelta quale patrona dell'Arma dei Carabinieri l'11 novembre 1949, data della promulgazione di un apposito Breve apostolico da parte di papa Pio XII. Il titolo di Virgo Fidelis, proposto con voto unanime dai cappellani militari dell'Arma e dall'Ordinario militare per l'Italia, era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell'Arma, “Nei secoli fedele” dall'arcivescovo Carlo Alberto Ferrero che nel 1949 era ordinario militare. L'arcivescovo compose anche il testo della Preghiera del Carabiniere alla Virgo Fidelis. La ricorrenza della Patrona è stata fissata dallo stesso papa Pio XII per il 21 novembre, giorno in cui cade la ricorrenza liturgica della Presentazione della Beata Vergine Maria e la ricorrenza della battaglia di Culquaber.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo