Xylella nella Piana degli ulivi monumentali, Scianaro: «Amati farebbe bene a tacere»

di Redazione Go Fasano lunedì, 10 dicembre 2018 ore 05:29

Le dichiarazioni del consigliere comunale

FASANO - «Su questo delicatissimo argomento il consigliere regionale Amati farebbe bene a tacere». Così commenta il consigliere comunale Antonio Scianaro sul caso xylella.
 
«Leggere le dichiarazioni “La Xylella avanza: il nuovo fronte è Fasano, con la Piana degli ulivi monumentali che sta rischiando la morte. Ed io grido ancora una volta” mi lascia basito». A dichiararlo è il consigliere Antonio Scianaro che più volte ha sollevato tale problematica nelle varie sedi istituzionali.
 
«Amati da 10 anni è in assise regionale ma và sottolineato che solo ed esclusivamente grazie all’azione dei consiglieri regionali dell’opposizione ed in particolar modo dei consiglieri della provincia di Lecce, che si accese un faro sulla questione Xylella.
 
I Presidenti della Regione da Vendola ad Emiliano, gli Assessori Regionali all’Agricoltura da Stefano a Nardone a Di Gioia e per finire al Ministro Martina che si è occupato più del Pd che di agricoltura e Xylella, hanno solo dormito in tutti questi anni.
 
Basta con la demagogia, sono loro i veri  responsabili di questa catastrofe, della morte dell’agricoltura in Puglia, e dell’olivicoltura in particolare.
 
Oggi si cerchi, come sta facendo questo Governo Nazionale, di intervenire con tutti gli strumenti necessari per frenare questa emergenza. Vengano considerate tutte le azioni ed interventi straordinari, attuata una politica di sostegno per il rilancio dell’economia agricola, completamente dimenticata da questo Governo Regionale».

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo