Rete scolastica: le medie Bianco e Pascoli diventano una cosa sola

di Alfonso Spagnulo giovedì, 26 gennaio 2012 ore 15:25
La decisione è stata presa dalla Giunta regionale.

La scuola media Giacinto Bianco

FASANO – Le scuole medie “Giacinto Bianco” e “Giovanni Pascoli” diventeranno una cosa sola. Lo ha reso noto questa mattina (giovedì 26 gennaio) l’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati dopo che ieri (mercoledì 25 gennaio) la Giunta regionale si era riunita per deliberare proprio sul Piano regionale di dimensionamento della rete delle istituzioni scolastiche e di programmazione dell'offerta formativa per l'anno scolastico 2012-2013. Disposta, sul territorio fasanese anche l’istituzione del comprensivo tra la media “Galilei-Fortunato” e il terzo Circolo didattico “Bertani” di Pezze di Greco. La Giunta regionale ha inoltre, deciso di rinviare il completamento del piano di dimensionamento a Fasano al 2013/2014.

«Abbiamo accolto l'indicazione di tutti gli operatori scolastici cittadini - ha commentato l'assessore regionale Fabiano Amati - provvedendo a mantenere pressoché inalterato l'attuale assetto. È evidente che in vista del prossimo anno c'è la necessità di completare il piano, anche con la collaborazione dell'Amministrazione comunale, in termini di compatibilità delle strutture ad accogliere future innovazioni. Sull'argomento degli impegni futuri ho registrato con piacere la voglia di collaborazione di tutti i dirigenti scolastici cittadini, che di per sé prova capacità e notevole apertura sulle sfide del domani». Scongiurato, quindi, almeno per il momento, il pericolo dell’istituzione dei comprensivi anche a Fasano centro.

Uno spauracchio per dirigenti scolastici, docenti e anche genitori in quanto avrebbe portato a stravolgimenti di non poco conto nella rete scolastica fasanese. La Giunta regionale ha quindi recepito in toto l’atto di indirizzo trasmessogli dalla Giunta comunale che con una delibera del 14 novembre dello scorso anno ed una successiva del 25 novembre chiedeva esplicitamente che la Bianco e la Pascoli venissero accorpate e che a Pezze si formasse il comprensivo (già in atto da questo anno scolastico).

«Non possiamo che esprimere soddisfazione nel vedere accolte le nostre richieste – fanno sapere il sindaco Lello Di Bari e l’assessore alla Pubblica istruzione Antonio Scianaro -. Del resto la delibera di Giunta comunale venne fuori dopo una serie di incontri con i dirigenti scolastici con cui valutammo l’attuale situazione delle scuole fasanesi decidendo per le scelte più sensate. La sinergia continuerà anche nei prossimi mesi per migliorare ancora di più la situazione nelle scuole di competenza comunale». Infatti sia per il 1° Circolo che per il 2° Circolo didattico venne richiesta la conferma dello stato attuale delle cose mentre la problematica relativa alle medie vide prevalere l’opzione della costituzione di un unico istituto mettendo insieme la “Bianco” e la “Pascoli” che adesso avrà una popolazione scolastica di oltre mille alunni (1027 per l’esattezza).

Un’unione necessaria tenendo presente che l’attuale dirigente della Bianco, Maria Grazia Di Bari, ha la reggenza, quest’anno, anche della Pascoli. Per di più, proprio presso la Bianco, sono attivati tre corsi ad indirizzo musicale che non riescono a soddisfare la sempre crescente domanda di iscrizione cosa che potrebbe accadere ora con l’aggiunta dell’altra scuola. Sulla decisione della Giunta comunale fasanese e dei dirigenti di preferire questo accorpamento orizzontale alla formazione di comprensivi sta anche nel non poter disporre di sedi idonee atte ad accogliere le nuove conformazioni scolastiche. La decisione della Giunta regionale, quindi, accontenta tutti.


Tempo stimato di lettura: 2' 12"

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo