Fasanese lancia dalla finestra oggetti “sospetti”: intervengono i Carabinieri

di Redazione Go Fasano domenica, 23 dicembre 2018 ore 05:38
L’autore del gesto è stato poi ricoverato in ospedale
 

FASANO – Ha iniziato a lanciare dalla finestra della sua abitazione oggetti che secondo lui erano “sospetti”. È accaduto l’altra sera nel pieno centro cittadino. Protagonista un fasanese di 57 anni, che a quanto pare da qualche tempo è affetto da turbe psichiche, che era convinto che i servizi segreti avessero piazzato nella sua abitazione una serie di cimici e per evitare che le spie potessero ascoltare le sue conversazioni l’altra sera, da un momento all’altro, ha iniziato a lanciare dalla finestra una serie di oggetti “sospetti”.
 
Fortuna ha voluto che si trattasse di oggetti di piccole dimensioni e che, in ogni caso, nessuno di questi abbia colpito i passanti.
 
Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri che hanno, dopo non poca fatica, convinto il 57enne ad ascoltare i consigli che avevano da dargli i suoi familiari e, a conclusione di una lunga “trattativa”, l’uomo ha accettato di farsi ricoverare in ospedale per essere sottoposto alle cure dei medici.
Prima dell’episodio accaduto l’altra sera, il 57enne, per quanto affetto da problemi di stabilità mentale, non aveva mai mostrato segni di violenza o di intemperanza. 
 
Non è escluso che possa esserci stato qualche fattore scatenante che ha innescato il lancio di oggetti dalla finestra.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    "NON MI SENTO PIU' RAPPRESENTATO DA NESSUNO E PER QUESTO NON ESPRIMERO' IL MIO VOTO".Questa dominante scelta,cosciente e ragionata,di molti...

    Mostra articolo