Salento Finibus Terrae: quattro tappe in territorio di Fasano

di Marisa Cassone giovedì, 10 luglio 2014 ore 15:35

Presentate questa mattina, 10 luglio, le location fasanesi per il film festival. LE FOTO

FASANO- Anche quest’anno approda a Fasano il “Salento Finibus Terrae”, il film festival internazionale del cortometraggio. Giunto alla dodicesima edizione e cominciato già a partire dall’8 luglio, il festival itinerante ripartirà da Fasano domenica 13 luglio.
 
Questa mattina, giovedì 10 luglio, sono state infatti presentate presso la Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano, le tappe fasanesi della rassegna cinematografica. Presenti in conferenza stampa Romeo Conte, regista e direttore del festival, l’attore Paolo De Vita, Elena Bruno, executive director of Sales & Communication “San Domenico Hotels”, il vicesindaco Gianleo Moncalvo e l’assessore Laura De Mola, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale. Non hanno fatto mancare la loro partecipazione il sindaco Lello Di Bari e l’attrice Lucia Batasso, presenti tra il pubblico.
 
Conte ha subito illustrato il programma del festival, le location fasanesi e i partners dell’iniziativa. 
 
Il festival comprende ben nove sezioni competitive, dedicate a cortometraggi italiani e internazionali: Diritti Umani, Mondo Corto, Corto Italia, Documentari, Thriller-Noir-Horror, Ambiente, Children World, Reelove e Animazione. Novità di quest’anno sarà il format live “CineCocktail - Incontri ravvicinati del miglior tipo”: cinema, cocktail e chiacchiere in libertà, ideato e condotto dalla giornalista e scrittrice Claudia Catalli, dopo il successo registrato a Cannes, Berlino, Roma e Venezia. L'idea è un evento unico nel suo genere, che attraverso una conversazione informale di fronte a un cocktail allarga il dibattito sul cinema al pubblico presente. Protagonisti dei due CineCocktail a Borgo Egnazia, saranno gli attori Caterina Murino ed Ennio Fantastichini. Un ulteriore incontro condotto da Claudia Catalli sarà invece dedicato allo “stato di salute” del piccolo e del grande schermo e avrà come ospiti speciali la regista e attrice Valentina Carnelutti e l’attrice Lunetta Savino. 
 
La prima tappa fasanese avrà luogo a Torre Canne domenica 13 luglio, dove in piazza Nuova sarà proiettato il lungometraggio “Amiche da Morire”, interpretato da Claudia Gerini, Cristiana Capotondi, Sabrina Impacciatore e Vinicio Marchioni e diretto da Giorgia Farina, che sarà presente alla proiezione. Il film racconta una storia che si svolge d'estate su un'isoletta del sud Italia. In questa realtà, divisa tra modernità e retrogrado tradizionalismo, si snodano le vite di tre donne, che malgrado le notevoli diversità si trovano costrette a far fronte comune per salvarsi la pelle. 
 
Il giorno dopo, lunedì 14 luglio, sarà la volta di Savelletri: sul Lungomare saranno proiettati alcuni cortometraggi italiani, con, tra gli altri, “Il gol di Remo”, dell’attore Niki Giustini, che sarà presente alla proiezione ma anche il cancro raccontato da Anna Maria Liguori in “Insieme” e l’ultimo cortometraggio firmato da Pino Quartullo, “Io…donna”. 
 
Martedì 15 luglio, Selva di Fasano sarà invece location della penultima serata del festival: in viale Toledo ci sarà la proiezione dei cortometraggi della sezione Reelove, tra cui “Meglio se stai zitta”, diretto dall’attrice Elena Bouryka e “Un uccello molto serio”, di Lorenza Indovina. 
 
L’ultima serata del film festival si svolgerà mercoledì 16 luglio nell’incantevole cornice di Borgo Egnazia Resort, a Savelletri, con una cena di gala a inviti, alla presenza dell’attrice Caterina Murino, già “Bond Girl” del film della saga di 007, “Casino Royale”, le premiazioni finali e la proiezione del film prodotto dalla Pasta Garofalo, “Caserta Palace Dream”, del regista James Mcteigue (già autore di “V per vendetta”), alla presenza di due degli attori, Ennio Fantastichini e Nicola Nocella. Il corto è anche interpretato da Richard Dreyfuss, Kasia Smutniak e Valerio Mastandrea. 
 
“La caratteristica di questo festival indipendente – dichiara Romeo Conte – è quella di accogliere in terra di Puglia tutti gli operatori del cinema ospitandoli in luoghi di grande suggestione e tradizione, oltre a proiettare nelle piazze il Cinema dei nuovi talenti di oggi e domani, è una missione straordinaria quella nostra, che anno dopo anno contribuisce alla conoscenza e sviluppo di un territorio a me molto caro, la Puglia per l’appunto”. L’obiettivo infatti è quello di condividere, con questo festival, autenticità e internazionalità, dotati di grande spirito e voglia di successo, per poter associare il nome della Puglia anche alla cultura, attraverso questo progetto da sfruttare come polo d’attrazione atto allo sviluppo presente e futuro del territorio.
 
 
Tempo stimato di lettura: 2' 00''

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    "NON MI SENTO PIU' RAPPRESENTATO DA NESSUNO E PER QUESTO NON ESPRIMERO' IL MIO VOTO".Questa dominante scelta,cosciente e ragionata,di molti...

    Mostra articolo