Nominato il nuovo presidente del Comitato Festa di Pezze di Greco

di Redazione Go Fasano venerdì, 13 ottobre 2017 ore 07:54

La decisione è stata assunta dal parroco don Francesco Zaccaria

PEZZE DI GRECO – E’ stato nominato il nuovo presidente del Comitato Festa Patronale di Pezze di Greco. Si tratta di Nicola Colucci. A nominarlo è stato il parroco della più popolosa frazione fasanese, don Francesco Zaccaria.
 
“Nell’ambito della programmazione per il nuovo anno pastorale e ritenendo opportuno di ottemperare al regolamento diocesano che prevede un limite massimo per la riconferma dei presidenti di comitati feste – dichiara don Francesco Zaccaria -, ho nominato presidente del comitato per l’organizzazione della festa di Maria Santissima del Carmine dell’anno 2018 il sig. Nicola Colucci, presidente della locale confraternita intitolata alla nostra Patrona. Innanzitutto esprimo, a nome di tutta la comunità, un sincero ringraziamento al presidente uscente Silvestro Moretti che con impegno, generosità e dedizione ha presieduto il comitato per più di trent’anni, facendo diventare la nostra festa, di anno in anno, l’importante e grande appuntamento che tutti aspettiamo e apprezziamo. Ringrazio vivamente il nuovo presidente Colucci – continua il parroco di Pezze di Greco - per aver accettato questo incarico, bello e allo stesso tempo gravoso. Invito tutti i fedeli, le associazioni, le attività produttive, la comunità tutta di Pezze di Greco ad aiutare il presidente e il comitato nell’organizzazione della prossima festa patronale, con nuove idee e sostegno fattivo, perché la festa sappia rinnovarsi nella continuità della tradizione. Auspico che le radici di fede e di devozione che nutrono la nostra festa siano sempre più vive, che non manchi la bellezza e la solennità esteriore della festa così come l’anima evangelica che deve guidare ogni espressione di fede cristiana. Affido alla protezione della Vergine Maria, Regina del Monte Carmelo – conclude don Francesco Zaccaria -, l’organizzazione della prossima festa, perché sia un’occasione di preghiera e di ringraziamento, di identità e di accoglienza, di gioia e di solidarietà, e ognuno possa sentire, compaesano o forestiero, che la festa della Madonna del Carmine è anche la sua festa”.
 
Tempo stimato di lettura: 20’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo