Il Saggio di Natale: il potere della musica

di Paola Vinci martedì, 16 dicembre 2014 ore 08:08
L'esibizione dell'orchestra dei ragazzi della scuola “Bianco-Pascoli” di Fasano  accompagnati dal coro delle quinte classi del primo e secondo circolo. LE FOTO.
 
FASANO- "We are the world, we are the children, We are the ones who make a brighter day so let's start giving".
 
Le melodie di questa canzone, suonata e cantata da milioni di persone in milioni di modi diversi, hanno riempito ieri sera, lunedì 15 dicembre, la Casina Municipale della Selva di Fasano, conferendogli quella gioia che solo l'impegno e la determinazione dei bambini sanno dare. 
 
Per la sua terza edizione l'orchestra, formata dagli alunni dei corsi musicali della Scuola Secondaria Statale di Primo Grado "G. Bianco- G. Pascoli" di Fasano, si è esibita accompagnata dagli alunni dei Cori delle classi quinte del primo e del secondo circolo didattico. 
 
Il risultato è stato magnifico, un'armonia perfetta di voci e strumenti, che insieme hanno percorso un cammino a ritmo di JupiterHymm, Jingle bells, Adestefideles, Joy the world, We are The world. 
 
E poi il grande classico Halleluya accompagnato dalla calda voce della giovane solista Federica Rubino, e il grande finale con Happy Day, culmine di una simbiosi tra tutte le parti dell'orchestra e del coro.
 
I ragazzi sono stati seguiti dai vari docenti di strumento e dalla  dirigente scolastica, Marilena Abbatepaolo, orgogliosa del lavoro non solo dei protagonisti, ma anche del personale scolastico che, dietro le quinte, ha permesso la riuscita della serata. Presente anche l'assessore comunale Renzo Deleonardis, il quale ha elogiato il grande impegno della scuola. Dunque una serata all'insegna del lavoro che, se fatto bene, raggiunge sempre i risultati sperati.
 
Tempo stimato di lettura: 40’’
 

Attribuzione - Non commerciale

   
  1. Ferrara Giacomo 19 dicembre 2014, ore 00:32

    Ma che centra il lellismo.Quanda educazione sprecata su questo individuo. Sei un individuo egoista che gode della Selva, del sudore dei tuoi nonni.

  2. Ferrara Giacomo 18 dicembre 2014, ore 01:32

    E arrivato il nuovo ministro della cultura

  3. Romano Bianco 17 dicembre 2014, ore 17:30

    Lo puoi fare perché te lo permette il regime, se fossimo in un comune serio verrebbero i vigili a farti un mazzo tanto. Ma il lellismo non è eterno, per fortuna

  4. selva 87 desmo 17 dicembre 2014, ore 12:54

    non vedo l'ora invece di tornare alla selva in moto,piazzarmi alla casina a prendere un aperitivo insieme ad un'altra cinquantina di cafoni ignoranti...

  5. Romano Bianco 16 dicembre 2014, ore 10:03

    QUESTE sono le cose da fare alla Selva, e in tutta Fasano! NO AL RUMORE E AI CAFONI! SI ALLA MUSICA E ALLA CULTURA! LA SELVA A CHI SE LA MERITA!!! Grazie di cuore agli insegnanti e bravissimi ai ragazzi!!! E sempre in quel servizio agli ignoranti!!!

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo