Nuove piogge a partire da oggi, poi termometri giù

di Cristiano Mancini domenica, 25 novembre 2018 ore 05:30

 

Previsioni a cura di Meteo Fasano

FASANO - Dopo qualche giorno all’insegna della stabilità sul nostro territorio, a partire da oggi, sarà attivo un nuovo peggioramento.
 
La perturbazione, accompagnata dal rinforzo di venti meridionali, interesserà in mattinata il foggiano e il nord barese con estensione delle piogge sul resto della regione. Il salento sarà la parte più colpita, il nostro territorio sarà più al riparo a causa della protezione offerta dall’Appennino lucano, ma non si escludono piogge e temporali specie nel pomeriggio.
 
Le temperature saranno miti per il periodo a causa dello scirocco al suolo con massime sui 18 gradi mentre la prossima notte non andremo al di sotto dei 14 gradi.
 
Cieli nuvolosi anche a inizio settimana con un nuovo peggioramento che arriverà domani pomeriggio e farà sentire i suoi massimi effetti fra martedì e mercoledì.
 
Nel frattempo le temperature caleranno per l’arrivo di masse d’aria più fredda dall’Europa orientale, con un calo termico che porterà valori invernali con minime di 9 gradi e massime di 12 a metà settimana; nel frattempo il tempo sarà in miglioramento e novembre si chiuderà con temperature leggermente più basse del normale.
 
Per la giornata di domani è stata emessa un’allerta di tipo giallo (ordinaria) solo per il salento e il tarantino col il seguente avviso della protezione civile “Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia meridionale, con quantitativi cumulati moderati; Temperature: nessuna variazione di rilievo.
 
Venti: da forti a burrasca meridionali con rinforzi di burrasca forte sui settori ionici e tendenza a ruotare dai quadranti occidentali.”

 

 

Attribuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • pastore giovanni

    "NON MI SENTO PIU' RAPPRESENTATO DA NESSUNO E PER QUESTO NON ESPRIMERO' IL MIO VOTO".Questa dominante scelta,cosciente e ragionata,di molti...

    Mostra articolo