Miracolo a Fasano: sarà ancora Eccellenza

di Alfonso Spagnulo giovedì, 7 luglio 2011 ore 12:55
Nuovo progetto mirato a ricreare entusiasmo attorno alla squadra

FASANO – Quando tutto sembrava ormai perduto ecco un sorprendente colpo di coda nelle vicende calcistiche legate al Fasano Calcio. Pare proprio che anche quest’anno i biancazzurri disputeranno il campionato di Eccellenza ma quel che conta, a questo punto, è che lo si farà con un team tutto fasanese.

A metter su questo nuovo programma un gruppo di imprenditori che ha sposato il progetto portato avanti da Mariano Legrottaglie e Franco Palmisano a cui bisogna dar atto di non essersi mai arresi anche quando le cose stavano precipitando. I due si sono già mossi per far sì che il Fasano, come detto, sia tutto fasanese: dalla dirigenza, al tecnico e, naturalmente, alla squadra. Una compagine in economia ma che dovrebbe riaccendere l’entusiasmo di una piazza che occorre rivitalizzare da tutti i punti di vista. L’allenatore sarà Vito Olive che pare abbia già cominciato una serie di consultazioni con i calciatori locali sparsi per altre città e categorie. D’accordo, non sarà facile comporre un’intera rosa con giocatori di Fasano ma provarci non costa nulla. L'obiettivo sarà naturalmente la salvezza. La prossima settimana ci saranno anche dei provini per selezionare alcuni under. A questo proposito si contatteranno tutte le scuole-calcio della città affinché propongano i loro ragazzi migliori. Si formerà anche una squadra juniores e anche questa sarà guidata da un fasanese il cui nome è al momento top secret.

Il progetto del duo Legrottaglie-Palmisano non si ferma, poi, all’aspetto tecnico ma guarda anche alle strutture. E qui dovrebbe entrare in gioco pure l’Amministrazione comunale. In primis si punterà a cambiare superficie del campo di gioco: dall’erbetta naturale si vorrebbe passare al sintetico. Così facendo non si avrebbero più problemi per quanto concerne gli allenamenti e anche la juniores potrebbe svolgere regolarmente la propria attività al Vito Curlo. E’ notorio il fatto che basta qualche scroscio di pioggia per rendere inutilizzabile il manto erboso costringendo la squadra a cercare strutture alternative. Si abbatterebbero anche i costi (altissimi) di manutenzione. C’è anche l’idea di installare pannelli fotovoltaici sulle tribune in modo da poter tagliare drasticamente anche le spese di energia elettrica. Insomma, si è pensato a tutto proprio perché si vuole partire col piede giusto aspettando magari tempi migliori.

Più di una volta i tifosi avevano chiesto a gran voce “il Fasano ai fasanesi”. Ora sembra davvero che tutto questo si stia realizzando. E se la dirigenza sta facendo la sua parte affinché il calcio non muoia e ci sia nuovo entusiasmo speriamo che anche la città e i tifosi facciano lo stesso.


Tempo stimato di lettura: 1' 56"

Attribuzione - Non commerciale

   
  1. Caramia Martino 10 luglio 2011, ore 11:37

    La scoperta più sensazionale che ho fatto leggendo i commenti è che esiste un albo delle tifoserie!!..io mi ero fermato all'albo dei medici,degli avvocati,dei biologi ecc ecc...ma soprattutto sapevo che per accreditarsi tra le tifoserie esiste un solo modo...

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Fasano social







Commenti recenti

  • meoli fede

    Perché tra gli artisti intervenuti in particolare mi è simpatico Piero Ciakky? soprattutto perché ha fatto esperienza nel settore dell’animazione...

    Mostra articolo